FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Chef Beatrice Segoni vince il prestigioso F&B Awards 2022

Il miglior Chef di Dubai? È  Beatrice Segoni secondo il prestigioso premio di F&B Awards 2022, conferito proprio in questi giorni e che ha visto la Cuoca italiana sorpassare tutti i colleghi provenienti da ogni angolo del mondo per l’assegnazione della targa di “Chef Of The Year”. Una bellissima notizia che rende orgogliosi tutti gli appassionati di fine dining dello stivale, ma non certo una sorpresa. La chef di origine marchigiane infatti corona con questo riconoscimento una lunghissima carriera costellata di grandi soddisfazioni, che comprendono ristoranti con vista Ponte Vecchio, foto di Oliviero Toscani e finanche il cucinare per il presidente degli Stati Uniti.

 

Una storia (anzi, l’intreccio di molte storie) veramente romanzesca quella della Chef originaria di Castelfidardo, che per tutta la prima parte della sua vita (fino al 1989) si era lanciata in un altro tipo di carriera, come stilista di moda. È la scelta di seguire il secondo marito nell’apertura di un ristorante che la spinge a cimentarsi dietro i fornelli, e grazie ad un carattere determinato e ad una volontà di ferro riesce non solo a trovare la propria strada, ma anche a convincere grandi maestri come Gianfranco Vissani.

 

Il suo primo ristorante è a Porto Recanati, il Torcoletto, dove le capita anche di cucinare per Bill Clinton in occasione di un G7; ed è proprio in quell’occasione che incontra la famiglia Ferragamo che le anticipa l’apertura di un ambizioso ristorante a Firenze, e la convoca all’ombra del campanile di Giotto. Nel settembre 2003 la nostra protagonista è ai fornelli del neonato Borgo San Jacopo, dove resterà per tredici anni con grandi apprezzamenti di pubblico e critica.

 

Dopo quella lunga esperienza in molti pensavano ad un punto d’arrivo con il suo approdo a Konnubio di via dei Conti, sempre a Firenze, una sorta di pensione anticipata dopo una carriera così ricca. Ma chi ha immaginato una cosa del genere non conosce Beatrice, la donna che Oliviero Toscani ha fotografato con il sigaro in bocca con uno sguardo di sfida che buca la camera: poco prima dell’inizio della quarantena la chef decide di trasferirsi con il marito Gianluca (suo compagno di avventure e di lavoro, attualmente suo sous chef) a Dubai, per prendere le redini di quel gioiello in mezzo al mare che è il ristorante Pier Chic, tra i più belli di tutti gli Emirati, e in pochi anni lo ha reso un punto di riferimento per tutti gli amanti della cucina italiana: dalla pasta fresca (imperdibili i Plin di Faraona e la Chitarrina alla pescatora), e piatti regionali come il Brodetto di pesce. Un ristorante dov’è facile sentirsi a casa, ma allo stesso tempo dove godere di una cucina raffinata e complessa. Sono proprio questi elementi ad averle fatto meritare questo premio, anche se lei forse non se lo aspettava come ci racconta: “Un premio che non mi aspettavo ed è arrivato sicuramente per il grande lavoro che abbiamo fatto a Pierchic. Non ci potevo credere anche perché in lizza c’erano circa 30 nomi di colleghi prestigiosissimi, e mai avrei pensato a me come la vincitrice. Sono molto soddisfatta ,e cosi lo sono tutti i miei ragazzi i successi non sono mai di uno solo

 

Di Indira Fassioni 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali