FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Guida Michelin 2023: tutte le nuove stelle italiane

Svelati i nomi inseriti nell'edizione appena presentata della Guida Michelin: 33 i nuovi ristoranti stellati, Cannavacciuolo entra nell’Olimpo

stelle michelin, guida michelin
ufficio-stampa

Sono stati giorni (se non mesi) di trepidazione, ma finalmente le nuove stelle della Guida Michelin 2023 sono state svelate. La cerimonia di presentazione della 68esima edizione della guida è andata in scena in Franciacorta, “destination partner” fino al prossimo anno. Il live streaming – iniziato alle ore 16:45 dell’8 novembre - è stato seguito con grande trepidazione da media e foodies di tutta Italia. Ecco tutte le novità del 2023.

 

Cannavacciuolo entra nell’Olimpo dei tre stelle

Antonino Cannavacciuolochef patron di Villa Crespi - conquista la terza stella, entrando così nell’Olimpo della ristorazione. Confermati tutti gli altri ristoranti con tre stelle Michelin, che salgono dunque a 12.

 

Due stelle Michelin: Roma in testa

Nell’edizione 2023 della Guida Michelin sono 4 i nuovi ristoranti che si sono aggiudicati la seconda stella: Enoteca La Torre e Acquolina a Roma, Locanda Sant’Uffizio Enrico Bartolini a Penango e St. George by Heinz Beck a Taormina.

 

Sono 33 le nuove stelle Michelin

Il 2023 deve ancora iniziare ma sono tanti i ristoranti che stanno già festeggiando l’ingresso nella nuova edizione della Guida Michelin.

Ecco tutti i nuovi stellati, città per città:

 

Amalfi - Sensi
Ameglia - Locanda Tamerici
Aosta - Paolo Griffa al Caffe Nazionale
Ariano Irpino - Maeba Restaurant
Ariccia - Sintesi
Bagheria - Līmū
Capolona - Terramira
Casanova di Terricciola - Cannavacciuolo Vineyard
Corvara in Badia - La Stua de Michil
Crema - Vitium
Firenze - Chic Nonna di Vito Mollica
Gabicce Monte - Dalla Gioconda
Lagundo - Luisl Stube
Lallio - Bolle
Lomazzo - Trattoria Contemporanea
Milano - Andrea Aprea
Milano - Anima
Montalcino - Campo del Drago
Montemonaco - Il Tiglio
Oppeano - Famiglia Rana
Palermo - Mec Restaurant
Pavia - Lino
Prato - Paca
Roma - Pulejo
Rubiera - Osteria del Viandante
San Pantaleo - Il Fuoco Sacro
Sauze di Cesana - RistoranTino & C.
Selva di Val Gardena - Suinsom
Taormina - Principe Cerami
Torino - Andrea Larossa
Torno - Il Sereno Al Lago
Ventimiglia - Balzi Rossi
Ventimiglia - Casa Buono
Vulcano - I Tenerumi

 

Le nuove stelle verdi italiane

Alla terza edizione del riconoscimento che premia la sostenibilità e l’approccio “green”, le stelle verdi salgono a 49. Sono 13 i nuovi ristoranti premiati del 2023: Piazza Duomo (Alba), Vignamare (Andora), La Tana Gourmet (Asiago), Ahimè (Bologna), Poggio Rosso (Castelnuovo Berardenga), El Molin (Cavalese), La Bandiera (Civitella Casanova), Vite (Coriano), I Tenerumi (Eolie, Vulcano), Dalla Gioconda (Gabicce Monte), Il Mirto (Ischia, Forio), La Peca (Lonigo), Il Cantinone e Sport Hotel Alpina (Madesimo), D.One Restaurant (Montepagano), Contrada Bricconi (Oltressenda Alta), Il Colmetto (Rodengo Saiano), Osteria del Viandante (Rubiera), Lokanda Devetak (Savogna d’Isonzo), Villa Pignano (Volterra).

 

I Premi Speciali

Durante la cerimonia di presentazione della Guida Michelin 2023 sono stati assegnati 4 premi speciali. Il premio Michelin Young Chef 2023 by Lavazza, assegnato a Davide Guidara, ristorante i Tenerumi, Isola di Vulcano, Eolie (ME); il premio Michelin Servizio di Sala 2023 by Intrecci – Alta Formazione di Sala assegnato a Michael Falk ed Eleonora Corazza, ristorante Apostelstube, Bressanone (BZ); il premio Michelin Chef Mentor 2023 by Blancpain, assegnato ad Enrico Bartolini, ristorante Enrico Bartolini al Mudec, Milano; il premio Michelin Sommelier 2023 by Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, assegnato a Stefano Quero, ristorante Condividere, Torino.

 

Di Indira Fassioni 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali