FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lilla come Hachiko: la gatta di San Marino che aspetta davanti al supermarket la padrona che non c'è più

Da mesi lʼanimale passa giornate davanti al negozio, nonostante abbia una sua casa. E subito sui social è scattato il paragone con il fedele cane giapponese

Lilla come Hachiko: la gatta che aspetta davanti al supermercato la padrona che non c'è più

La conoscono tutti a San Marino la gatta Lilla. Da mesi staziona per intere giornate davanti al supermercato dove accompagnava la sua padrona che non c'è più. I commessi la sfamano e sanno che una casa ce l'ha. Perché Lilla, alla morte della sua amata proprietaria, è stata adottata da una nipote. Eppure il gatto preferisce una vita da mezzo randagio, rannicchiato davanti a quelle porte scorrevoli, aspettando chi da lì non uscirà. Una storia riportata alla ribalta da un passante, che ha subito associato la vicenda a quella del leggendario cane giapponese Hachiko, il quale attendeva il suo padrone alla stazione, anche dopo la sua morte.

"Lilla vive nella nostalgia del passato" - Una volta che la vicenda di Lilla ha oltrepassato i confini di San Marino, è stato lo stesso autore del post che la segnalava, Andrea Magnani, a fornire sul fedele animale dal collarino rosa maggiori informazioni.

 

"L'ha adottata la nipote della sua padrona che è morta - scrive Magnani a chi gli chiede conto della situazione. - Hanno provato anche a portarla a casa, ma lei vive così, davanti all'alimentari, e si aggira nei paraggi fra bar ed altri negozi adiacenti".

 


"Si lascia accarezzare - precisa, - ma, come si nota, non si cura più del suo pelo come farebbe un altro gatto. Vive probabilmente nella solitudine e nostalgia del passato, perché nella sua vita, per ben 11 anni, era in compagnia di questa signora che non c'è più".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali