guarda le foto

Cucciolo di delfino malato si spiaggia sulla costa teramana: salvato grazie a una piscina gonfiabile

30 Mag 2022 - 08:14
7 foto
1 di 7
© Vigili del Fuoco © Vigili del Fuoco © Vigili del Fuoco © Vigili del Fuoco

© Vigili del Fuoco

© Vigili del Fuoco

Un giovane esemplare di stenella striata in difficoltà si è spiaggiato nella mattina di domenica 29 maggio nell'area marina protetta del Torre del Cerrano, nel Comune di Pineto (Teramo). Il giorno prima era stato avvistato da alcuni bagnanti nelle acque basse. Sul posto sono intervenute le guardie della Torre di Cerrano con la guardia costiera di Silvi Marina e i vigili del fuoco di Teramo. A causa delle condizioni meteo marine proibitive il personale del Centro Studi Cetacei, partner dell'AMP nel progetto Life Delfi, è stato costretto ad attrezzare un vasca in cui confinare l'animale per evitare stress eccessivo. Questa specie di cetaceo è tra le più difficili da soccorrere a causa della estrema selvaticità. L'esemplare, quindi, è stato prima adagiato su un materassino gonfiabile per poi venire trasportato all'interno di una piscina gonfiabile riempita di acqua dolce per il trattamento iniziale di reidratazione. Dopo circa mezz'ora dal salvataggio ha ricominciato a dare segni di ripresa, nuotando all'interno della piccola piscina. Il delfino è stato lasciato alle cure del personale medico della Asl di Teramo e dei veterinari del Centro studi cetacei; 15 volontari del Centro studi impegnati nell'emergenza sono rimasti sul posto per tutta la notte per monitorare le condizioni del delfino che, stando a una prima valutazione, si sarebbe spiaggiato a causa di una patologia.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri