FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Le Stelle di Pietrasanta: una festa di gusto e solidarietà

Sabato 23 e domenica 24 settembre due giorni con tanti chef stellati per un evento di gusto e di beneficenza 

Le Stelle di Pietrasanta: una festa di gusto e solidarietà  - foto 1
Ufficio stampa

Sabato 23 e domenica 24 settembre, la splendida cornice di Piazza Duomo a Pietrasanta si veste di eccellenza e qualità per la quinta edizione di “Le Stelle di Pietrasanta”, kermesse di gusto e solidarietà aperta al pubblico, organizzata dal Comune di Pietrasanta: due giorni di festa enogastronomica per celebrare l’eccellenza della cucina versiliese e italiana in compagnia di chef stellati, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Piazza Duomo diventa il palcoscenico su cui raccontare opere d’arte e capolavori dell’enogastronomia mondiale: piatti tipici sapientemente realizzati, cucina gourmet, chef stellati nostrani e internazionali, grandi prodotti e grandi vini italiani si uniscono alla bellezza di Pietrasanta per dare vita a un evento unico nel suo genere, giunto alla sua quinta edizione, nel quale riscoprire la cucina italiana e il suo saper fare nel legame con la bellezza e l’arte. 
“La gastronomia è un'arte a tutti gli effetti – sottolinea il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti che richiede studio, applicazione e quella genialità che è alla base di ogni grande capolavoro. Pietrasanta, culla dell'arte e dell'artigianalità, anche quest'anno ha voluto omaggiare gli artisti della cucina con un'iniziativa di alto profilo”. 


GLI EVENTI E L’APERITIVO SOTTO LE STELLE - Le Stelle di Pietrasanta è un’importante festa dei capolavori del gusto aperta al pubblico, dalla mattina di sabato 23 fino alla sera di domenica 24 la piazza è animata da oltre dieci manifestazioni che uniscono la degustazione e i sapori di prodotti e piatti d’eccellenza con la cultura e la storia enogastronomica del territorio versiliese e di consolidate tradizioni italiane e francesi, grazie alla sinergia con “Les Etoiles des Mougins", il grande evento gastronomico che si tiene nella piccola città d’arte della Provenza.   
Degustazione, assaggio e racconto, ma non solo: al termine del lungo viaggio nel mondo gourmet, la due giorni saluta la stagione estiva con l’Aperitivo sotto le Stelle: nella bellezza dell'antico Chiostro di Sant'Agostino, la chiusura è dedicata ai sapori tipici della Versilia, fra mare e terra, creatività e tradizione. I piatti sono presentati insieme alle proposte dalla Strada del Vino e dell'Olio di Lucca, Montecarlo e Versilia. Non manca però anche la contaminazione di ricette che arrivano da lontano, grazie alla presenza di Saghar Setareh, food blogger iraniana, con le sue proposte fusion fra cucina iraniana e cucina italiana.


NOMI ILLUSTRI: BELLE STORIE E GRANDI DEGUSTAZIONI - La grande cucina italiana è rappresentata da due maestri: Claudio Sadler, 1 stella Michelin con il Ristorante Sadler, uno dei punti di riferimento della ristorazione milanese con la sua cucina “moderna in evoluzione”, e Massimo Spigaroli, 1 stella Michelin con l’Antica Corte Pallavicina, grazie alla sua cucina in cui il Po è assoluto protagonista dei piatti assieme al Culatello di Zibello. Entrambi sono accompagnati da due famosi chef locali con 1 stella Michelin: Alessandro Ferrarini del Ristorante Franco Mare di Marina di Pietrasanta e Andrea Mattei del Ristorante Bistrot di Forte dei Marmi.
Domenica mattina è in programma la “Colazione d’Artista” con un altro grande maestro, il Campione del Mondo 1997 di Pasticceria, Luigi Biasetto, che propone le specialità della sua arte.
Uno spazio speciale è dedicato ai grandi vini italiani, con il racconto di due produttori che hanno sposato arte e bellezza come binomio nella creazione dei vini: Maurizio Zanella, fondatore e presidente di Ca’ del Bosco, e Bruno e Roberta Ceretto della omonima Azienda Vitivinicola Ceretto. Insieme racconteranno le storie legate al vino, per l’occasione si potranno degustare i loro straordinari prodotti.


L’AMICIZIA CON LA FRANCIA E CON LES ETOILES DES MOUGINS - Anche in questa quinta edizione si consolida l’amicizia con la città francese di Mougins, il villaggio d’arte in Provenza dove visse Picasso e dove, ogni due anni, viene organizzato l’evento gastronomico “Les Etoiles des Mougins”. Dalla Francia sono in arrivo Akhara Chay, Chef dell’Hôtel La Vague de Saint Paul a Saint Paul de Vence e Jean-Francois Barberis, Chef Pâtissier dell’Hôtel Carlton di Cannes, per portare in Versilia la contaminazione della cucina francese con degustazioni di creazioni sublimi e con le loro storie.


RISCOPRIRE L’IDENTITÀ DELLA CUCINA ITALIANA E TRADIZIONALE - Non mancano i prodotti della Versilia, simbolo di una terra fertile tra il mare e le Alpi Apuane; prodotti della tradizione toscana che, proprio in apertura della due giorni, sono protagonisti di una piacevole degustazione: il pane prodotto dalle farine del Molino Angeli, che da cinque generazioni custodisce e tramanda l’arte della macinazione a pietra, i salumi dell’Antica Norcineria Lané, i prodotti della fattoria eco-responsabile Azienda Agricola Paradis, il tutto con la partecipazione di Slow Food Versilia grazie alla presenza della vice presidente Catia Bovi Campeggi.   
Non manca, inoltre, il racconto di un altro autentico capolavoro della tradizione e del gusto italiano: il Parmigiano Reggiano, un prodotto che è storia, territorio ma anche arte e saper fare. Dopo l’apertura della forma, degustando il re dei formaggi, si ascolta la storia del prodotto con Carlo Mangini, direttore marketing del Consorzio del Parmigiano Reggiano. 
È prevista anche una interessante sfida tra piatti della tradizione italiana con protagonista la pasta ripiena: i tordelli versiliesi della Hostaria da Demè di Pietrasanta sfidano i tortelli d’erbetta della Trattoria Ai 2 Platani di Parma.
In Piazza Duomo nei due giorni è inoltre presente il Mercato dei Sapori, un viaggio nei sapori della Versilia con alcuni selezionati produttori della filiera agroalimentare locale.


LA SOLIDARIETÀ-  “Le Stelle di Pietrasanta” assume anche una valenza sociale poiché tutto il ricavato dell’evento sarà devoluto in beneficenza alle Associazioni Azzurra Alimentare  e G.R.A.N.O., che si occupano di distribuzione di generi alimentari alle famiglie in difficoltà.


Informazioni e prevendita sul sito della manifestazione www.lestelledipietrasanta.it. 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali