FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gite fuoriporta: l’agenda delle sagre più buone

Gli appuntamenti più golosi dell'ultimo fine settimana di ottobre

Viaggi, cioccolato

L’autunno si fa più frizzante e ci regala sapori intensi e tante gioie per il palato. Le sagre di gusto, in programma nel weekend 25-27 ottobre, sono numerose in tutta la Penisola, dalle Alpi, alla Sicilia. Ecco gli appuntamenti più interessanti per una gita fuoriporta dedicata ai buoni sapori e al divertimento in famiglia e con gli amici. 

FORMAI DAL MONT – Tassullo (Trento)- Sabato 26 e domenica 27 ottobre appuntamento con i sapori intensi dei formaggi di malga, espressione del territorio trentino. Un patrimonio di sapori e profumi da scoprire nel grazioso centro in provincia di Trento e da esplorare insieme al territorio della Val di Non, Val di Sole e Altopiano della Paganella, prendendo spunto da un punto di vista gustoso e originale. Per due giorni, nei suggestivi spazi di Castel Valer a Tassullo nel comune di Ville d’Anaunia si scoprono tanti buoni prodotti e insieme gli antichi mestieri delle valli attraverso i migliori prodotti derivati dal latte di malga. Una giuria di esperti, ma anche i visitatori presenti, sono chiamati a votare il miglior formaggio fresco e stagionato. INFO: www.prolocotassullo.it 
 

KESCHTNRIGGL, FESTA DELLA CASTAGNA - Foiana, Lana, Tesimo e Prissiano (Bolzano) -  Secondo fine settimana in compagnia della castana e di golosi menù dedicati a questo delizioso frutto. Fino a domenica 3 novembre in provincia di Bolzano si possono godere golosi menù a base di castagne, gastronomia e abbinamenti culinari, degustazioni, musica folcloristica e mercato contadino. I borghi di Foiana, Lana, Tesimo e Prissiano propongono escursioni guidate anche notturne tra i castagneti, in compagnia di contadini e forestali per scoprire i segreti della coltivazione e l'importanza dei castagneti in natura.  La festa è targata "green event" e attenta all'ambiente tanto quanto alle tradizioni rurali delle montagne. Il nome dell'evento viene da un oggetto rurale di uso comune, il Keschtnriggl, usato per sbucciare le caldarroste appena pronte.  Ci sono anche escursioni serali ai tre castelli di Prissiano (Castel Katzenzungen, Castel Wehrburg e Castel Fahlburg), rievocazioni storiche e molto altro ancora.  INFORMAZIONI: www.keschtnriggl.it.

 

AOSTA, ART & CIOCC. -  Aosta - Quattro giorni di bontà e di dolcezza nel capoluogo valdostano, in occasione del tour dei cioccolatieri italiani che, da giovedì 24 a domenica 27 ottobre trasforma la centralissima Piazza Chanoux in un’esplosione di bontà con cioccolatini, praline, cremini, torte e tartufi, in tutte le possibili declinazioni del cioccolato. Ci sono stand gastronomici per assaggi dolcissimi e liquore al cioccolato servito in cialde croccanti, cuneesi al rhum, cioccolato di Modica, maxi-cremino alla nocciola e gianduia, torrone con cioccolato, cioccolatini al peperoncino e olio extravergine, castagnaccio, strudel e molte altre specialità.  Il tour attraverserà l’Italia con alcuni dei migliori maestri artigiani del cioccolato con tappe in Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Calabria e Sicilia, in 13 tappe a tutta dolcezza.    Orari: dalle 09.00 alle 21.00. INFORMAZIONI:  www.lovevda.it. 

 

FESTA DELLA POLENTA - Vigasio (Verona) – Continua fino a domenica 3 novembre la sagra che propone intrattenimento e buona cucina in onore della polenta. La si può gustare in mille modi, in compagnia di funghi, carne, pesce e formaggi, negli stand enogastronomici attrezzati per proporre un ricco menu con decine di pietanze della tradizione. Oltre alla polenta ci sono gnocchi e pappardelle, bocconcini di carne e costine, brasato di manzo e cinghiale, contorni, pizze e dolci.  E la sera ci si diverte con spettacoli di cabaret, concerti, cori degli alpini, karaoke, danze e balli.  INFORMAZIONI: www.festadellapolenta.com

 

FESTA DEL MARRONE DI SAN ZENO DOP - San Zeno (Verona) - Second dei tre weekend di festa, in programma da sabato 19 ottobre a domenica 3 novembre dedicati ai marroni, con una mostra mercato e tante ricette a base di castagne. La 16a festa del Marrone di San Zeno, che coincide con la 47a Festa della Castagne, Il clou della festa è il mercatino dei sapori, in cui assaggiare tante bontà all’insegna del Marrone di San Zeno D.O.P. tra cui, da non perdere, il minestrone di marroni, sia in versione rustica e che saporita; talmente gustosa e particolare da meritarsi il tradizionale premio a chiusura della manifestazione. INFORMAZIONI:  www.marronedisanzeno.it.


SAGRA DELLA POLENTA TARAGNA - Cologno al Serio (Bergamo) - Sapori di montagna protagonisti da venerdì 25 ottobre a domenica 3 novembre, nella cittadina bergamasca, per due lunghi weekend di gusto, con tanti buoni sapori, musica ed eventi.  Il Parco della Rocca è il luogo in cui godersi il sapore intenso della polenta taragna, anche accompagnata da ottimi formaggi locali, dalla carne di bufala e altri prodotti di eccellenza a km zero., Tutte le sere (e la domenica anche nel pomeriggio), c’è anche tanta buona musica.  INFORMAZIONI  www.facebook.com/staffsagra .

 

FESTA D’AUTUNNO “CICCIOLI BALSAMICI” - Albina (Reggio Emilia) - La suggestiva piazza di Albinea è lo scenario in cui incontrare i sapori dell'Emilia, tra esibizioni di sbandieratori e musicisti. Sabato 26 a domenica 27 ottobre, si impazzisce per i ciccioli, frammenti di grasso ottenuti dalla lavorazione del maiale, e per l'aceto balsamico. Le due specialità sono protagoniste della Festa d'Autunno, con la mostra mercato dei prodotti agricoli e alimentari e con l'esposizione degli antichi mestieri. Tra le specialità offerte dalle contrade di Albinea, Montericco, Borzano e l'Osteria della Fola, ci sono lo gnocco fritto, l’erbazzone, le torte tipiche reggiane, caldarroste, lambrusco, vin brulè, sugo d'uva e molto altro.  Ci sono anche il "Palio del Cicciolo" con i norcini in singolar tenzone, e il concorso “Balsamica Buonissima”, la battaglia dei produttori di aceto balsamico. INFORMAZIONI:  turismo.comune.re.it. 

 

VOLTERRAGUSTO -  Volterra (Pisa) - Da sabato 26 ottobre a domenica 3 novembre  la città etrusca fa festa con il tartufo bianco e una ricca selezione di eccellenze locali, tra cui vino, birra, olio, formaggio, salumi e cioccolato, offerti direttamente dai produttori. L'evento itinerante tocca gli scorci più suggestivi e meno noti della cittadina, con degustazioni a base di tartufo locale accompagnato ad altri prodotti della tavola toscana. Sono anche in programma incontri ed eventi come il Palio dei caci, gara tradizionale in cui le caciotte vengono fatte rotolare lungo il percorso cittadino in una sfida tra le contrade; le esibizioni del Gruppo storico sbandieratori e musici Città di Volterra, in Piazza dei Priori; “Tutti a caccia di tartufo!”, una battuta accanto ai tartufai e ai loro segugi, per una passeggiata condita da spiegazioni e aneddoti legati all'attività di ricerca. INFORMAZIONI www.volterragusto.com. 


BACCO PER BACCO - Turi (Bari) - Piazze in festa nel borgo di Turi, con i sapori della tradizione e la musica dal vivo sabato 26 e domenica 27 ottobre.  Si festeggia il vino primitivo, in compagnia dei sapori della cucina tipica, nello splendido scenario delle strade antiche ravvivate da balli popolari e musica dal vivo.  La festa ha carattere itinerante e percorre le piazze del centro storico: piazza Silvio Orlandi, piazza Gonnelli, piazza Curzio, piazza Santa Chiara, piazza San Nicola e piazza Capitan Colapietro, tutte collegate tra loro da via Sedile. Lungo il percorso ci sono spettacoli musicali, punti di degustazione di vino primitivo, di melograno appena raccolto e piatti a base di prodotti del territorio.  INFORMAZIONI: www.baccoperbacco.eu. 

 

OTTOBRATA ZAFFERANESE - Zafferana Etnea (Catania) – Domenica 27 ottobre nel centro di Zafferana Etnea si svolge l’ultimo appuntamento con questa bella manifestazione, nata come mostra-mercato con i prodotti tipici della terra e i loro derivati: l'uva, il vino, la mostarda, il miele, le mele e la frutta di stagione (fichi d'India, melograni, noci, nocciole, castagne, pistacchi ecc.), i funghi porcini dell'Etna, l'olio, le olive e le conserve sott'olio. Un ampio spazio è dedicato ai prodotti artigianali e il visitatore può, lungo il percorso del centro storico, fermarsi ad osservare gli antichi mestieri (scultori del legno e della pietra lavica, pittori di sponde di carretti siciliani, ricamatrici, lavoratori del ferro battuto, pupari ecc.). Nella Villa comunale sono invece collocati gli stand che espongono e vendono salumi, formaggi tipici siciliani e conserve alimentari. Informazioni: www.ottobrata.it.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali