FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

BookCity Milano 2019: grande festa di libri e lettura

Dal 13 al 17 novembre la grande kermesse per chi ama la parola scritta: incontri con gli autori, reading, laboratori e mostre in vari luoghi della città

Milano, da mercoledì 13 a domenica 17 novembre, ospita l’ottava edizione di Bookcity Milano, la grande festa dei lettori e dell’editoria che riscuote successo crescente di pubblico e invade diverse aree della città metropolitana. La kermesse coinvolge l’intera filiera del libro: piccoli e grandi editori, librai, bibliotecari, autori, traduttori, grafici, illustratori, blogger, studenti, professori, lettori abituali o occasionali, di ogni età, e persino chi alla lettura è stato finora estraneo. Sono presenti più di 3000 autori in oltre 1500 eventi gratuiti; sono coinvolte più di 1400 classi di scuole, 400 volontari e 250 sedi. Tutti gli eventi ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, salvo dove diversamente indicato.

BookCity Milano conferma dunque anche in questa edizione il suo carattere di manifestazione aperta, diffusa e inclusiva, presente in tutto il territorio urbano e metropolitano, largamente partecipata. Dopo “BookCity nelle case”, letture negli spazi privati dei cittadini milanesi in cui condividere il piacere della lettura in momenti di incontro, socialità e per un’esperienza di ascolto insolita (quest’anno il tema è "Nelle fiabe, il mondo"),  si comincia con la serata inaugurale, in programma mercoledì 13 novembre alle 20.30 con “Convivenze”, con Fernando Aramburu, ospite d’onore della serata a cui viene consegnato il Sigillo della Città, Paolo Giordano, Michela Marzano, Simone Savogin. Conduce Marino Sinibaldi. 

 

Due progetti confermano la vocazione internazionale della manifestazione: per la prima volta, BookCity presenta un focus tematico, dedicato alle Afriche, con oltre 100 eventi, concentrati soprattutto all'ISPI, in collaborazione con il festival Pistoia Dialoghi sull'uomo, al MUDEC, a Casa Emergency e a Cascina Casottello. a Cascina Casottello). Oltre alla scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie, che riceve  il Premio Speciale Afriche, ci sono Wole Soyinka e, tra gli altri,  Djamila Amzan e Ali BécheDjamila Amzan e Ali Bécheur Mohammed Bennis, Youssef Fadel, Abderrahmane Krimat, ur Mohammed Bennis, Youssef Fadel, Abderrahmane Krimat, Léonora MianoLéonora Miano.  In secondo luogo, dopo il gemellaggio con Dublino celebrato lo scorso anno, prosegue il percorso di Milano UNESCO Creative City per la Letteratura: città ospite quest'anno è Barcellona, la cui scena letteraria ed editoriale è rappresentata da Valeria Bergalli, Josep Maria Esquirol, Ildefonso Falcones, Marina Garcés, Jorge Herralde, Eduardo Mendoza, Tina Vallés, Carlos Zanón. In collaborazione con Istituto Cervantes e Vueling.

 

Molto e ricca e autorevole è la presenza di autori stranieri, a cominciare dai due Premi Nobel, Wole Soyinka (per il focus Afriche) e Svjatlana Aleksievič (per l’undicesima Conferenza Mondiale Science for Peace). Si possono ascoltare, tra gli altri, André Aciman, Jaynie Anderson , Amitav Gohsh, Eric Ghysels, Robert Harris, Rob Iliffe, Xia Jia, Pierre Jourde, Etdgar Keret, Gilles Kepel, Mirt Komel, Amin Maalouf (che riceverà la Rosa d'Autunno della Katherine Mengardon, Sam J. Miller, Hans Modrow, Bart Moeyaert, Cees No oteboom, Anne Ørstatvik, Dieter Schickling, Helga Schneider, Slobodan Šnajder, Patrick Svensson, Stuart Turton, Tim Weaver.

 

Occhi puntati anche sul Friendship Tour, che celebra la prima tappa proprio a Milano (prima di toccare Madrid, Berlino e Parigi), con quattro grandi autori britannici come Lee Child, Ken Follett, Kate Mosse e Jojo Moyes che discutono la Brexit. 

 

Appuntamento tradizionale di BookCity Milano è la mostra de “la Lettura” in Triennale Milano, “La Poesia è di tutti. Linguaggi, azioni e visioni poetiche nelle pagine de la Lettura”, dedicata quest’anno alla poesia con artisti come Fabre, Fioroni, Jodice, Kiefer, Kosuth, Paladino, Pistoletto, Spalletti e Tatafiore e un’installazione di Sandro Veronesi.

 

BookCity Milano è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall'Associazione BOOKCITY MILANO, costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori. E’ sostenuta da Intesa Sanpaolo (main partner), da Esselunga (premium partner), da Fondazione Cariplo e da Regione Lombardia.

 

Gli appuntamenti di BOOKCITY MILANO sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, salvo diversa indicazione sulla scheda dell’evento.  Il programma è consultabile sul sito www.bookcitymilano.it
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali