FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Kenya: alla scoperta del magico Masai Mara

Tre curiosità della celebre riserva faunistica che ospita gli animali più iconici del globo

Kenya: la natura dà spettacolo nel Masai Mara

Tre curiosità della celebre riserva faunistica che ospita gli animali più iconici del globo

Leggi Tutto Leggi Meno

Situata nel sud-ovest del Kenya, a 250 km da Nairobi, la Riserva Nazionale Masai Mara è conosciuta in tutto il mondo per la sua spettacolare bellezza. Quando è stata istituita come santuario della fauna selvatica nel 1961 ricopriva solo 520 chilometri quadrati della sua attuale area.

Oggi Masai Mara ricopre 1.510 chilometri quadrati ed è una delle più grandi riserve naturali dell'Africa nonché eden terrestre dove vivere uno dei safari imperdibili del continente. Masai Mara ospita oltre 95 specie di mammiferi e 570 diverse specie di uccelli e cela paesaggi mozzafiato che raccontano la storia del paese. Ecco 3 curiosità che rendono Masai Mara una destinazione senza eguali.

Le origini - Il nome Masai Mara racchiude la storia della riserva. Il termine Maasai prende spunto dalle persone che vivono questa terra. I Maasai, infatti, sono una popolazione di pastori e guerrieri seminomadi che hanno mantenuto le loro tradizioni culturali partecipando alle attuali decisioni economiche, sociali e politiche del paese; non si considerano semplici abitanti del Kenya ma parte integrante della vita della Terra ed è per questo motivo i momenti che di caccia sono rari e vivono in perfetta armonia con la fauna selvatica. Mara, invece, è il nome del fiume che attraversa la riserva e significa "a chiazze" in Maa (la lingua dei Masai): guardando la riserva dall’alto è come se il paesaggio fosse "maculato" a causa delle ombre delle nuvole e degli alberi.

Ecosistema unico al mondo -  Il Masai Mara è uno dei pochi parchi in Africa dove è possibile osservare i famosi "Big Five" ovvero i cinque animali che governano la riserva: il leopardo, l'elefante, il bufalo, il rinoceronte e, ovviamente, il leone. Non è un caso quindi che il parco possieda la più alta concentrazione di predatori al mondo con una stima di 600 leoni e sia considerato uno dei più grandi centri di ricerca sulla fauna selvatica del mondo, in particolar modo per la presenza delle iene maculate. La riserva è famosa nel mondo anche per la sua migrazione semestrale di gnu, zebre e gazzelle, che riunisce oltre 1 milione di animali: ammirare gli animali che attraversano il fiume Mara è un'esperienza unica da vivere almeno una volta nella vita. Oltre a ciò, gli scienziati hanno identificato più di 570 specie di uccelli selvatici che migrano attraverso il parco.

Paesaggi mozzafiato - La Masai Mara Game Reserve è un'ampia distesa di savana dolcemente ondulata con quattro tipi di topografia che la rendono unica: il pendio di Oloololo, che forma l'altopiano occidentale che domina la pianura ad un'altitudine di oltre 1800 metri e offre una veduta spettacolare sul fiume Mara; le colline di Ngama, situate a est, dove si possono ammirare i rinoceronti neri che vivono tra terreni sabbiosi e cespugli frondosi; il Mara Triangle si trova intorno al fiume Mara, tra spazi aperti e foreste di acacie ed è il rifugio di un’ampia varietà di animali selvatici che viene sfruttato soprattutto durante la grande migrazione. Infine, le pianure centrali coprono gran parte della riserva e danno l’impressione di un paesaggio "infinito" con maestosi tramonti.

Le stagioni ideali  -  I mesi giusti per un safari in Kenya sono generalmente gennaio, febbraio e da giugno a settembre, poiché le temperature sono miti e il clima secco. La riserva di Masai Mara è in grado di stupire i visitatori con la bellezza del suo paesaggio e la diversità del territorio e dell’ecosistema che rendono questo luogo una meta imperdibile per un viaggio indimenticabile.

Per maggiori informazioni: www.magicalkenya.com  

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali