FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dalla Val d'Aosta all'Australia, i luoghi del relax

Vacanze a contatto con gli animali più rari, con le essenze dei boschi, con la brezza del deserto

Dove trionfa la Natura, dalle Maldive alla Val d'Aosta

Sentirsi bene, in pieno relax, a contatto con la natura: sarebbe ora. Ecco allora alcuni luoghi della Terra  che esaudiscono questi desideri, dai paesaggi marini di Formentera e delle Maldive a quelli alpini della Valle d’Aosta, dal deserto sabbioso del Qatar a quello roccioso del Negev, dalla natura selvaggia di Ibiza e Tenerife. Fino alle meravigliose riserve naturali dell’Oman, del Northern Territory e del Sudafrica.

Northern Territory, Australia - Il Kakadu National Park, il più grande parco naturale australiano, è fra i luoghi più famosi del Northern Territory, l’Australia più autentica, culla della cultura aborigena e della natura più spettacolare. Il Parco, che si estende su circa 20.000 km2, è due volte sito Patrimonio dell'UNESCO per valori culturali e naturali. Qui è possibile veramente staccare la spina - in quasi tutto il Parco è impossibile la ricezione del cellulare (per chi vuole essere sempre connesso consigliamo il cellulare satellitare)- e  fare il pieno di bellezza riempiendosi gli occhi con la maestosità della natura e immergersi nelle tradizioni della cultura aborigena. Dai punti panoramici dove ammirare il tramonto come Ubirr alle crociere lungo il Yellow Water Billabong con la sua incredibile flora e fauna selvatica, fino alle piscine d’acqua naturale più spettacolari come la Gunlom Pool, luoghi di straordinaria meraviglia in cui riconnettersi con lo spettacolo della natura.

Sultanato dell’Oman -  Il Sultanato dell’Oman è popolato da oltre 130 specie di uccelli (allodole, corvi, oche, civette, falchi) che frequentano le zone costiere. Emozionanti i fenomeni migratori che si verificano da novembre a marzo al largo delle coste del Dhofar, verso l’isola di Masirah e le isole settentrionali Dimaniyat. L’Oman salvaguarda con orgoglio la sua stupefacente diversità ecologica, che protegge attraverso riserve naturali come nelle Isole Daymaniyat, quella delle tartarughe di Ras Al Jinz, e la Riserva della fauna selvatica di Al-Harasis. Barr Al Hikmann, situato a 500 km a sud di Muscat, è il luogo ideale per il birdwatching, poiché è qui che molte specie si riposano durante le loro migrazioni ed è quindi molto facile avvistarle e sentire i loro richiami. Ma anche dal villaggio di Qurayyat, a sud-est di Muscat, è possibile osservare specie come il martin pescatore e l'airone cenerino che popolano le lagune circostanti. 

Sudafrica - In Sudafrica, lungo il tratto di costa compreso tra foce del fiume Olifants e Port Elizabeth, si trova il Regno Floreale del Capo, una ecoregione floristica nominata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO per via dell’enorme varietà di specie autoctone presenti, il 70% delle quali non si trova altrove nel mondo. Tra esse spicca il fynbos, un insieme di cespugli dalle foglie aghiformi simile alla nostra macchia mediterranea: per osservarla da vicino, il Grootbos Forest Lodge organizza i cosiddetti “flower safari”, ossia tour botanici guidati, a piedi o in 4x4, che terminano con un assaggio di gelato al fynbos. Ma non è tutto: questi arbusti rappresentano grandi alleati per il benessere e la cura del corpo, tanto che resort e Spa hanno creato una vera e propria fynbos therapy. I trattamenti sfruttano le proprietà benefiche del fynbos, in primis quelle antiossidanti, ritenute 50 volte superiori alla vitamina E e 20 volte alla C. Per provarne uno classico, la Spa del 12 Apostles Hotel propone un esclusivo massaggio a base di fynbos e conchiglie oceaniche riscaldate effettuato all’aperto in un gazebo circondato, appunto, da fynbos, mentre nella zona di Stellenbosch la pianta viene abbinata al sale dell’Himalaya e vinaccioli, per un boost di antiossidanti davvero portentoso. 

Valle d’Aosta - La Valle d’Aosta è una regione ricca di panorami mozzafiato, dove la natura regala un senso di pace e benessere che avvolge i visitatori regalando colori e sensazioni uniche. Tra questi luoghi ameni, la Riserva naturale del Lago di Villa offre uno spettacolare itinerario per addentrarsi tra suggestivi boschi permettendo di visitare e godere questo luogo incantevole, dove il relax la fa da padrone e dove è possibile apprezzarne il fascino, seguendo i ritmi della natura. Il cuore della Riserva è il piccolo lago che si trova in una conca boscosa di origine glaciale circondata da dirupi, con le acque che variano dal grigio al verde.  Questo splendido scorcio della natura rappresenta l’habitat di specie botaniche ed animali unici per la Valle d’Aosta. La ricca vegetazione propone boschi di pino silvestre, roverella, castagno, saliconi, betulle, larici, mentre nei prati aridi a nord-ovest del lago si può osservare una incredibile varietà di fiori, fra cui delle rare orchidee che in estate stupiscono con una stupenda fioritura, mentre lo specchio d’acqua rappresenta l’unica stazione valdostana di Ninfea Bianca. Il lago e le zone limitrofe offrono riparo e cibo a molti mammiferi quali la volpe, lo scoiattolo, i piccoli roditori e uccelli come la poiana, la ghiandaia, il picchio, il gufo. Dal lago di Villa, prendendo leggermente quota, è possibile raggiungere il Col d’Arlaz dove lo sguardo si apre su un panorama ampio ed arioso circondato da uno scenario mozzafiato. Da qui si può seguire il corso del ru d’Arlaz, canale irriguo risalente al XIV secolo, che conduce sino a Brusson.

Qatar - Respirare profondamente, lasciarso accarezzare dal vento e liberare lo sguardo su altissime dune di sabbia bianca e sulle acque cristalline del Golfo Arabico: questo il deserto del Qatar. Khor Al Adaid, il nome in arabo del luogo, è anche una riserva naturale con un proprio ecosistema e sito UNESCO, e si trova a 60 km a sud da Doha, capitale del Qatar. Questo è uno dei rari luoghi al mondo dove il mare si insinua in profondità nel cuore del deserto, creando quel fenomeno naturale che viene comunemente “mare interno”. Inaccessibile dalla strada, questo tranquillo specchio d’acqua può essere raggiunto esclusivamente oltrepassando le alte dune di sabbia. E per rilassarsi tra le dune e le sfumature turchesi del mare, il campo tendato Regency Sealine Camp è lo stop ideale per raccogliere l’energia del luogo.

Formentera - Formentera, un vero paradiso naturale ricco di lunghe spiagge dorate e acque cristalline, 32 percorsi verdi che conducono al mare, ampie foreste di pini, sabine e ginepri, è il luogo ideale per riconnettersi con la natura e ritrovare se stessi, grazie anche alla pratica open air di discipline quali yoga e meditazione. Ogni anno ad ottobre l’isola più piccola delle Baleari si trasforma in un grande centro del benessere all’aria aperta grazie all’evento Formentera Zen, tre giornate dedicate all’equilibrio di corpo e mente, alla meditazione, all’alimentazione naturale tra discipline pratiche, corsi, seminari e tavole rotonde tenuti da professionisti in vari punti dell’isola. Alcune delle sessioni, al mattino o all’ora del tramonto, si svolgono a stretto contatto con la natura, nelle pinete o direttamente in spiaggia con vista sulle acque turchesi e immersi tra la macchia mediterranea. Numerosi inoltre i retreat nell’isola tutto l’anno tra cui quelli organizzati da yogainformentera.com e formenterayoga.com e le tante strutture alberghiere che ospitano corsi di yoga e percorsi di meditazione. 

Israele - Israele regala scorci di rara bellezza: dal deserto del Negev, al placido fiume Giordano fino alle sue spiagge, è il posto ideale per fare digital detox e riconnettersi con la natura ...con un pizzico di adrenalina! Su tutti, il maestoso deserto del Negev dove si possono fare arrampicate, passeggiate a cavallo o in MTB per ammirare dall’alto uno dei paesaggi più belli della terra! Per gli amanti dell’acqua, da non perdere il rafting sul fiume Giordano che attraversa una grande varietà di paesaggi (dalla montagna alla pianura) e ha diversi punti in cui la corrente si fa un po’ più forte del normale: perfetto quindi per i neofiti tanto quanto per gli amanti del rafting estremo. Per gli amanti dell’estremo, ad Habonim Beach l’associazione Paradive organizza sessioni di skydive e di paracadutismo: vedere il mare bagnare la costa mentre si è in caduta libera è un’esperienza che non può non conquistare.

Maldive -  Le Maldive sono un vero e proprio paradiso per gli amanti del mare che qui possono ammirare le meraviglie del mondo sottomarino e vivere esperienze incredibili. Una fra tutte è lo snorkeling, o per i più esperti le immersioni, con le mante che raggiungono le lagune più basse degli atolli lungo il bordo della barriera corallina per nutrirsi di plancton permettendo “incontri ravvicinati” in meno di 10 minuti di barca dal proprio resort. Nuotare in presenza di queste eleganti creature è un’emozione davvero unica. Tra i migliori atolli in cui vivere l’esperienza: quello di Ari e quello di Baa.

Tenerife, isole Canarie,  Ibiza, isole Baleari - A contatto con la natura, ma in chiave rock.  Hard Rock Hotel Ibiza e Hard Rock Hotel Tenerife assieme a Jeep, Europcar, GoPro e RedBull hanno lanciato “Change the Way”, un rif molto particolare che permette agli ospiti dell’hotel di vivere un’avventura on the road alla scoperta dell’isola che ospita l’hotel. A bordo di una Jeep Wrangler, oppure di una Grand Cherokees oppure ancora di una Fiat Talentos, i viaggiatori potranno godersi rispettivamente l'interno selvaggio dell'isola di Ibiza e le viste imbattibili su Tenerife dalla maestosità del Teide, arrivare fino alle piscine naturali fra le scogliere di Garachico e fino a El Médano dove la spiaggia è brunita. Gli itinerari “Change the Way” sono perfetti per uscire dai soliti schemi e immergersi totalmente nella natura. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali