FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tropea, perla della Calabria: splendori di fine estate

Il luogo ideale per un week end alla ricerca dei tesori spesso dimenticati della "punta dello Stivale"

Tropea, la magnifica Calabria di fine estate 

Il luogo ideale per un week end alla ricerca dei tesori spesso dimenticati della "punta dello Stivale"

Tropea, tra le più belle località della Calabria, è un luogo dai mille volti: glamour, storico, culturale. Vanta un centro storico di particolare pregio ed è bagnata da un mare turchese con spiagge mozzafiato. Candidata a capitale Italiana della Cultura 2022, Tropea è stupenda da visitare anche a fine estate, quando il richiamo delle spiagge e del mare cede il passo a quello dell’arte e della storia.

Il centro storico di Tropea si protende sul mar Tirreno come un prezioso scrigno di storia, mito, leggenda che si schiude al visitatore. L’architettura dei palazzi patrizi si articola tra vie suggestive e larghi arieggiati con i sontuosi portali in granito e tufo locale. Le tante chiese e conventi  offrono al turista una varietà unica in un centro storico di appena sette ettari quadrati. Andiamo ad esplorarlo.

L'icona di Tropea - Tropea è il fiore all’occhiello, la cartolina della Calabria che tutti ammirano e la sua icona è la chiesa di Santa Maria dell’Isola, che compare in ogni depliant di promozione turistica. La chiesa è posta come una corona su una rupe che emerge dal mare e forse, prima di diventare monastero benedettino, era un luogo di culto bizantino dove si officiava il rito greco. 

Musei – Da non perdere il Museo Diocesano nei locali dell’antico Palazzo Vescovile, con una collezione di arte sacra, la sezione archeologica dall’età del Bronzo al periodo della Magnagrecia, per poi proseguire  fino al periodo paleocristiano e medievale. Ma c’è anche a Tropea il Museo del Mare (MuMaT) nell’antico palazzo del duecentesco Convento delle Clarisse  con una importante sezione paleontologica e mostre di biodiversità marine.

La chiesa dei Normanni - da visitare la chiesa Concattedrale fondata dai Normanni nel 1163 che racchiude al suo interno l’Icona della Madonna di Romania Patrona di Tropea, la tomba del filosofo Pasquale Galluppi, il mausoleo della famiglia Gazzetta il Crocifisso Nero  e la tomba del Beato Don Francesco Mottola. Poco lontano, la Cappella del SS Sacramento con le statue della Madonna del Popolo e della Madonna della Libertà (XVI sec.). Merita una visita anche la Chiesa del Gesù con al suo interno preziose tele settecentesche di pittori calabresi e la Natività del Grimaldi.

Raf Vallone - L’Affaccio Raf Vallone, punto panoramico tra i più belli del Mediterraneo dove si incontrano in un mix di tinte azzurro-turchesi il cielo e il mare, con vista sul Golfo di Sant’Eufemia, sulle Isole Eolie e sul Santuario di Santa Maria dell’Isola. Al  celebre attore nativo di Tropea è anche dedicata una mostra permanente nella sede del Parlamento della nobiltà tropeana, il Sedile di Portercole.

Per maggiori informazioni: www.comune.tropea.vv.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali