FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Terme dell’Emilia Romagna: benessere e relax nella natura

Dalle celebri Salsomaggiore, Riolo e Castrocaro ad altri venti centri termali per ritrovare l'armonia

Emilia Romagna: un’antica vocazione al termalismo

Terme, natura e benessere: questo il mix vincente di oltre venti Centri Termali dell’Emilia Romagna. Le preziose acque minerali (salsobromoiodiche e sulfuree) sono particolarmente efficaci per la cura, la prevenzione, la riabilitazione e la "remise en forme". Ecco un tour tra le allettanti proposte emiliano-romagnole  dal Parmense al Riminese.

Salsomaggiore e Tabiano - Le Terme di Salsomaggiore (Pr), circondate da dolci e verdi colline e ricche di parchi e giardini, offrono non solo cure termali, ma tante possibilità di svago Da non perdere il magnifico palazzo liberty delle Terme Berzieri, che offre servizi e percorsi termali personalizzati. Le vicine Terme di Tabiano (Pr) conosciute, già nel 1800 per l’acqua più sulfurea d’Europa, vantano una provata efficacia nella prevenzione e nella cura dei disturbi respiratori e una specializzazione nelle cure per i bambini assieme all’offerta del Centro di benessere termale T-SPATIUM.

Monticelli e Sant’Andrea - Sempre nel Parmense le Terme di Monticelli (Pr), immerse nel magnifico parco secolare di  20 ettari sono note per l’uso dell’antica tradizione delle acque termali, sia salsoiodiche che solfuree (in sinergia con l’innovazione tecnologica più moderna) con speciali coccole della beauty farm che garantisce la perfetta “remise en forme”. Nel comune di Medesano (Pr), si trovano le Terme di Sant’Andrea (riapertura aprile 2020), immerse in una grande oasi verde dove sgorgano 8 benefiche acqua termali.

Cervarezza e Salvarola - Boschi incontaminati, salubri pinete e acque solfuree sono gli “ingredienti” che rendono speciali le Terme di Cervarezza, nel reggiano (riapertura aprile 2020) collocate nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino tosco emiliano, con apertura fino a novembre. Qui, l’ambiente naturale regala percorsi ossigenanti per trekking oppure in mountain bike. Più a sud - vicino a Sassuolo e nel cuore del territorio modenese con le bellezze Patrimonio Unesco di Modena - si trovano le Terme della Salvarola. Ai reparti dedicati alle cure termali si affianca Balnea, un moderno Centro Benessere di 2300 mq. dall'offerta vastissima.

Porretta e Bologna - Assieme alla qualità dei trattamenti termali, il “Servizio di Medicina Ayurveda” e il centro di medicina estetica termale, le Terme di Porretta (Bo), immerse nella natura offrono la possibilità di numerose escursioni, mentre a Bologna, le Terme Felsinee e le Terme San Luca (con le proposte di fangoterapia termale) sono il posto ideale per una pausa rigenerante in cui ritrovare salute, equilibrio ed energia. Grazie alle acque bicarbonato-solfato-calciche sono indicate per la cura dell’artrosi e delle prime vie respiratorie. Le Terme dell'Agriturismo si trovano all'interno del Villaggio della Salute Più, agriturismo a coltivazione biologica vicino a Monterenzio (Bologna). Un’innovativa struttura di legno e vetro nel verde, ospita una piscina termale solfato-calcica, “granita di neve”, sauna, bagno turco.

Castel San Pietro Terme (Bo) – E’ situato sulla Via Emilia tra Bologna e Imola, è “Città Slow” inserita nella “Rete Internazionale del Buon Vivere”. Il Centro termale con acque salsobromoiodiche e sulfuree, è punto di riferimento per cure termali e trattamenti riabilitativi. Per un piacevole soggiorno: direttamente collegato con il Centro Termale c’è l’Hotel delle Terme (tre stelle) mentre a due passi all’interno del parco termale l’Anusca Palace Hotel, un quattro stelle con Beauty Farm interna.

Riolo, Punta Marina - Vicino a Ravenna, città Unesco per i suoi splendidi mosaici, Riolo Terme, nota come la Città d’Acque, è rinomata per le sue preziose acque termali e i suoi fanghi a maturazione naturale, le cui proprietà terapeutiche erano già conosciute in epoca romana. Le Terme, in stile Liberty, sono immerse in un grande parco, e offrono servizi curativi, estetici, riabilitativi all'avanguardia, oltre ad una splendida piscina termale. Affacciate direttamente sul mare, sempre vicino a Ravenna, le Terme di Punta Marina devono il loro prestigio all’unicità delle loro acque, ai numerosi trattamenti, alle piscine termali e ai percorsi benessere.

Castrocaro - Nel cuore della Romagna, a dieci chilometri da Forlì, c’è Castrocaro Terme con il Grand Hotel Terme & SPA perfetto stile Art Déco. In questa località, “Bandiera Arancione” del Touring Club Italiano per la qualità turistica-ambientale, le preziose acque sulfuree e salsobromoiodiche sono tra le più ricche di minerali presenti in natura. Il “Percorso Magico Benessere” è un viaggio dei sensi, attraverso l’immersione in tre piscine termali, la sauna, il bagno turco e le docce emozionali.

Rimini - Più a sud c’è, direttamente sulla spiaggia, Riminiterme. E’ una struttura orientata alle cure e al benessere che utilizza i benefici derivanti sia dall’acqua di mare, che da quella termale. All’interno del Centro Benessere (1200 metri quadri tutti vista mare) si trova anche la Stanza del Sale dove l’energia del mare svolge la sua azione più intensa, drenante, purificante, tonificante e antibatterica grazie ad un microclima marino. E Rimini - città romana e rinascimentale, città del regista di fama internazionale Federico Fellini – offre, assieme al suo territorio, “mille” opportunità di visita e soggiorno.

Riccione e Cervia - A due passi dal mare e dal rinomato Viale Ceccarini (luogo dello shopping e della movida della Perla Verde dell’Adriatico) c’è Riccione Terme. Da anni, sinonimo di cure termali, benessere e relax le Terme sono affacciate su una delle spiagge più rinomate d'Italia e circondate da un'antica pineta. Risalendo la costa si trovano le Terme di Cervia (Ra) - aperte dal 2 maggio - incastonate tra il mare e la millenaria pineta e che offrono “mille” suggestioni naturalistiche, come la visita guidata, a piedi o in barca, alla vicina Salina, per osservare fenicotteri, aironi e cavalieri d’Italia. 

Lido delle Nazioni - Più a nord, a Lido delle Nazioni (Fe), con apertura il 4 maggio, ci sono le Thermae Oasis, parte integrante del Tahiti Camping & Thermae Bungalow Park, con acqua salsobromoiodica, un percorso di idroterapia termale all’aperto e, in una suggestiva ambientazione rocciosa, nove vasche con acqua termale a temperatura differenziata. 

Per informazioni: www.emiliaromagnaterme.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali