FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lago d’Idro, magnifico rifugio estivo nello scenario delle Prealpi

Relax, natura, trekking, sport estremi e deliziose spiaggette: un lago per intenditori

Prealpi: lago d’ Idro, un’estate tutta da scoprire

Un luogo ideale per le vacanze di questa estate, improntate a natura ed aria aperta? A voi il Lago d’Idro, incastonato in uno strepitoso scenario fra le montagne della Valle Sabbia e le Prealpi, fra i più suggestivi laghi del Nord Italia. Si trova nel bresciano, al confine con il Trentino, ed è accarezzato da un vento costante che permette di praticare vela, surf e kitesurf. Non solo sport acquatici: qui si possono trovare numerosi campeggi e luoghi ideali per chi ama la vita all’aria aperta, la pesca e le lunghe passeggiate nel verde.

Situato in uno scenario magnifico a 368 metri sul livello del mare, il lago d’Idro è il più alto tra i laghi prealpini lombardi e rappresenta la meta ideale per gli amanti della pace, del relax e degli sport estremi. La “capitale” che dà il nome al lago, Idro,  conserva intatto il suo aspetto antico, con piccole viuzze fiancheggiate da case in pietra e giardini che si specchiano nell’acqua. Da visitare la parrocchiale di San Michele.  

Anfo - Anfo è molto frequentata per le sue spiaggette ed ha un bel centro storico in cui si può visitare la chiesa di Sant’Antonio con dipinti del XIV secolo. Poco fuori dal paese ecco la Rocca, la più grande Fortezza Napoleonica d’Italia, oggetto di recente ristrutturazione, che domina dall’alto il lago d’Idro. Oggi sede di eventi culturali e aperta alle visite guidate (da maggio a ottobre), le prime tracce di fortificazione sembrano risalire ai primi anni del 1300. Tra 1798 e il 1802 il sito subì modifiche per volere di Napoleone Bonaparte mentre, dopo congresso di Vienna del 1815, complice la nuova situazione politica creatasi con la caduta di Napoleone e il dominio austriaco sul Regno Lombardo-Veneto, la Rocca divenne il massimo avamposto del potere asburgico della Valle Sabbia e il punto di appoggio per garantire la via del Tirolo in caso di ritirata. Dal 1848 al 1866 fu adibito a roccaforte dell’esercito garibaldino in lotta contro gli austriaci. Visitarla è una  piacevole e sportiva avventura: la visita dura infatti 3 ore e richiede attrezzatura da montagna.

Bagolino – Al centro di un’ampia conca d circa 800 metri di altitudine Bagolino è un centro turistico, sia estivo che invernale. Nelle sue chiese ci sono veri capolavori come il ciclo di affreschi quattrocenteschi dei Da Cemmo nella chiesa romanica di San Rocco e gli altari barocchi della Parrocchiale. De tutto particolare per la sua inconfondibile sapidità il suo formaggio prodotto nelle malghe, delizia dei gourmet: il Bagoss.

La Top 10 delle spiagge - Il Lago d’Idro è punteggiato da distese di prato e sassolini in cui vi è la possibilità di noleggiare e-bike, pedalò, SUP paddle e wind surf, con servizio docce, bar, aree picnic. Tutte le spiagge del Lago d’Idro sono libere, hanno ampia disponibilità di parcheggio e la maggior parte è inoltre dog friendly. Queste, fra tante, le 10 spiagge più belle: Località Imbarcadero - Anfo; Spiaggetta – Anfo; Località Pian d’Oneda – Bagolino; Spiaggia Al Ross – Bagolino; Spiaggia Vesta – Idro, frazione Vesta; Spiaggia Lemprato – Idro, frazione Lemprato; Località Parole – Idro, frazione Parole; Zona Parco – Idro, frazione Crone; Località Vantone Sud – Idro, frazione Vantone.

Mini-crociere sul lago - Durante la stagione estiva è possibile effettuare delle mini-crociere, che consentono di ammirare il verde panorama lacustre da una prospettiva diversa. I battelli partono dalla frazione di Lemprato e svolgono le seguenti fermate: Crone, Vantone, Anfo, Vesta, Baitoni e Ponte Caffaro. Il tour del lago dura circa due ore ed è prevista la possibilità di fermarsi, gustare le prelibatezze del posto e poi proseguire con il giro. È inoltre possibile, con prezzo del biglietto ridotto, effettuare solo alcune delle fermate previste. Il servizio è attivo tutti i giorni della settimana, nel periodo compreso tra giugno e settembre. 
 

Un’infinità di passeggiate e trekking - Moltissime le passeggiate ed escursioni, di vario genere di lunghezza e impegno, sia nei dintorni del lago che nella vicina Valle Sabbia. Ad esempio, val la pena di salire da Capovalle fino al Monte Stino e all’omonimo rifugio: fra il Lago d’Idro e il Lago di Garda, ideale per nordic walking, bici, MTB, moto, quad, parapendio, con una stupenda vista e un piccolo museo della Prima Guerra Mondiale. Un altro bel trekking sulle tracce della storia è l’ Alta Via dei Forti che  parte da Idro  e segue le linee di fortificazione della Prima Guerra mondiale. Una sessantina di km, 5 tappe  percorribili con facilità, in massima parte ciclabili, intorno al lago d’idro, tocca i principali siti fortificati del cosiddetto “Sbarramento Giudicarie”,  progettato fin dai primi del ‘900 dal Regio Esercito Italiano, per sbarrare la via della Val Sabbia ad una eventuale invasione proveniente dalle valli Giudicarie. Fra i molti ambienti di particolare interesse naturalistico, meta ideale per passeggiate, spicca  l’Area Naturale del Baremone, oasi di protezione faunistica con particolare interesse anche floristico e ambientale e, in Valle Sabbia, l’Altopiano di Cariadeghe.

Per maggiori informazioni: www.vallesabbia.info - www.visitbrescia.it


 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali