FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Alto Adriatico in houseboat fra lagune e fiumi

Mini crociere tra Lignano, Marano e Grado, uno degli itinerari più belli d’Europa

Scoprire le più intriganti lagune del Mediterraneo navigando in houseboat, tra paesaggi idilliaci puntellati dai tipici casoni dai tetti di canne, immersi in una natura sorprendente e siti storici eccezionali.

Nell’Alto Adriatico in house boat fra lagune e fiumi

Mini crociere tra le lagune di Marano e Grado, uno degli itinerari più belli d’Europa

leggi tutto

Una mini crociera tra i tesori segreti del Friuli Venezia Giulia, lungo un itinerario poco conosciuto, ma che si classifica a pieno titolo tra i più belli e suggestivi di tutta Europa è la proposta allettante di Houseboat.it : i tour a bordo di queste piccole e agili imbarcazioni sono l’ideale per chi cerca vacanze originali, diverse dal solito.

Laguna balneabile, piste ciclabili - Da non dimenticare che la laguna di Grado e Marano è caratterizzata da un'acqua molto pulita: la laguna è balneabile in tutta sicurezza. Inoltre, il percorso si snoda attraverso interessanti cittadine e il migliore dei modi per visitarle è in sella a una bici. Le lunghe e curate piste ciclabili consentono di raggiungere facilmente tutte le principali attrazioni, come i centri storici e i monumenti, ma anche campi da golf, parchi divertimenti, zoo e acquari.

Gli incanti dello Stella - Si parte dalla base di Precenicco, nella piazza del paese, poi si va alla volta di Marano Lagunare, a sole 2 ore di navigazione. La prima parte sarà lungo il fiume Stella, costeggiato da una rigogliosa vegetazione. Lungo il percorse è possibile fare delle piacevoli soste presso ormeggi pubblici o ristoranti con ormeggi privati, dove concedersi un ottimo pranzo con pietanze locali a base di pesce. Una volta raggiunta la laguna di Marano, basterà proseguire seguendo le “briccole” che delimitano i canali navigabili su entrambi i lati, restando nel mezzo. Le lagune del Nord sono molto popolari per il bird watching e per la pesca, quindi è bene ritagliarsi un momento per ammirare la straordinaria varietà di animali che popolano questi luoghi.

Il paese dei pescatori - Marano Lagunare è un tipico villaggio di pescatori, con una torre millenaria restaurata di recente al centro della piazza principale. L’attracco pubblico si trova vicino al centro della città, ottimo per fare un salto anche al celebre mercato del pesce, che si può gustare nelle trattorie tradizionali o in raffinati ristoranti. Qui, inoltre, è possibile noleggiare un gommone o un paddleboard per navigare lungo i piccoli canali sino al villaggio dei “casoni”, impossibile da raggiungere in altro modo.

Lignano e Grado – Si prosegue poi verso Lignano Sabbiadoro, che dista appena un’ora di navigazione. Famosa soprattutto per i suoi lidi, tra i più gettonati del Triveneto, la città è caratterizzata anche da deliziosi vicoli e stradine. La meta successiva è la bellissima Grado che si raggiunge attraversando le suggestioni della laguna. E ci si può fermare in uno dei ristoranti raggiungibili solo in barca. Una volta raggiunta Grado, da visitare lo stupendo centro storico che conserva alcuni capolavori assoluti dell’architettura religiosa dei primi secoli della cristianità.

Trieste e Aquileia - Da Grado è impensabile non dedicare una visita a Trieste, una delle più belle capitali culturali europee raggiungibile con una navetta che raggiunge la città in soli 45 minuti. Consigliabile anche la risalita del fiume Natissa, per raggiugere Aquileia, distante 2 ore di navigazioneche ospita degli eccezionali reperti archeologici romani e paleocristiani, che l’hanno fatta inserire tra le città Patrimonio dell’Umanità Unesco. Proseguendo, poi, la navigazione verso la parte occidentale della laguna, si può optare per la visita di Cervignano, risalendo così il fiume Aussa, a più di 2 ore di navigazione. Se si visita il giovedì si può assistere al grande mercato all’aperto: gli ormeggi sono pubblici e vicini al centro della città.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali