FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Una vacanza in houseboat, lontani dalla folla

Dal Friuli a Venezia oppure in Borgogna, in Olanda o in Germania un modo ideale per viaggiare in relax

Vacanze in sicurezza navigando in houseboat

Dal Friuli a Venezia oppure in Borgogna, in Olanda o in Germania un modo ideale per viaggiare in relax

Ripensare le vacanze per ritrovare il piacere di stare all’aria aperta è necessario, dopo il difficile periodo trascorso. Il coronavirus cambierà le nostre abitudini anche quando l’emergenza sarà finita. Difficile fare previsioni ma se si pensa a una vacanza, è quasi automatico immaginare una scelta che cada su un luogo poco lontano, magari raggiungibile con mezzi propri, possibilmente poco affollato. Una crociera fluviale a bordo di una houseboat facile da guidare perché non è necessaria una patente, può essere un’ottima scelta. 

Tenendo conto del particolare momento Le Boat, brand specializzato in turismo fluviale, ha introdotto la formula “Naviga con fiducia” che consente la cancellazione della vacanza fino a 48 ore prima della partenza senza penali, ottenendo un voucher valido per successive prenotazioni fino al 2021. La formula è valida per ora su tutte le partenze prima del 30 giugno 2020. In più, Le Boat ha adottato delle nuove misure di sanificazione a fine crociera. Ma ecco le possibili mete.

Italia - Si può navigare nei canali nella laguna veneta, con possibilità innanzitutto di vedere Venezia da un altro punto di vista e di percorrere canali navigabili e lagune che caratterizzano le coste dal Veneto al Friuli. Grado, Lignano Sabbiadoro, Caorle, Torcello, Murano e Chioggia sono soltanto alcune delle destinazioni che si possono visitare durante la crociera in houseboat. Punti di partenza o di arrivo (ma è possibile anche il round trip) sono Precenicco e Casale, dove si prende possesso o si lascia la houseboat. 

Canal du Midi - Il Canal du Midi in Francia è una delle vie navigabili più famose al mondo, con 350 km di corsi d’acqua tra il Mediterraneo e l’Atlantico. Collega il fiume Garonna con il Mar Mediterraneo, tra le città di Tolosa e Sète. Costruito nel XVII secolo dispone di 328 strutture (chiuse, acquedotti, ponti, gallerie, ecc.) ed è una delle più straordinarie opere di ingegneria civile dell’era moderna, riconosciuto patrimonio culturale UNESCO nel 1996. Gli itinerari proposti lungo il Canal du Midi toccano tantissime città e borghi, tra i quali spicca la storica città di Carcassonne, altro patrimonio mondiale dell’umanità, tra le  più grandi e meglio conservate città medievali d’Europa. Tra le altre, degne di nota sono Minerve, Trèbes, Homps, Narbonne. 

Borgogna - La Borgogna è innanzitutto terra di grandi vini e raffinata gatronomia: qui si vendono oltre 200 milioni di bottiglie di vino all’anno e non mancano ristoranti stellati e specialità gourmet. Ma è anche natura rigogliosa perché lungo i suoi canali vivono tantissime specie di mammiferi e di volatili (anche il martin pescatore) e ci sono decine di piccoli borghi e villaggi tutti da visitare: come la città fiorita di Dole, Gray, la dolce Besançon, Chagny con i meravigliosi vigneti Grand Cru. E nelle vicinanze luoghi imperdibili come Beaune, per visitare l’Hôtel-Dieu, gioiello dell'architettura medievale. Facile navigare in Borgogna, perché la petite Saône, la Saône e il fiume Seille e i canali adiacenti sono tutti corsi d’acqua adatti ai principianti.

Alsazia Lorena  - Al confine con la Germania, l’Alsazia – Lorena è un patrimonio di foreste e paludi che si trovano nel delta del fiume Sauer (ben 21 le riserve naturali in questa sola zona). E luoghi ricchi di storia come Saarbrücken con la basilica di St. Johann e Saverne con il Rohan Plalace, chiamato anche la Piccola Versailles alsaziana, per via del suo palazzo neoclassico che si trova sul canale della Marna-Reno. E provare alcune delle specialità gastronomiche, sulle quali trionfa la choucroute alsaziana, per esempio, è un piatto preparato con crauti e salsiccia, carne di maiale o prosciutto. La navigazione sul Canal de la Marne au Rhin e il Canal des Houillières de la Sarre è facile e adatta ai principianti.

 Paesi Bassi -  Se c’è un paese dove il turismo fluviale è sinonimo di eccellenza e perfezione, questa è l’Olanda. La rete idrica olandese è molto estesa, circa 269 corsi d’acqua per un totale di 3.732 km. La gamma è molto vasta, dall’enorme Canale del Mar del Nord che si estende per 24 chilometri dal mare fino ad Amsterdam, ai tranquilli canali che attraversano lussureggianti campi verdi. La navigazione è adatta a tutti, soprattutto ai principianti. C’è da perdersi nei canali di Amsterdam, da rimanere a bocca aperta ammirando i tulipani di Lisse e provare a vedere se da qualsiasi punto della città di Utrecht è possibile vedere la Torre del Duomo, alta ben 112 metri. O Haarlem, borgo antico circondato da mura con i suoi mulini a vento, le sue chiese. 

Germania - Un vero e proprio labirinto di fiumi, canali e laghi di ogni dimensione, ideale per gli amanti della navigazione fluviale: è questo il biglietto da visita della regione del Meclemburgo che offrirà oltre a spunti paesaggistici naturali, anche la possibilità di navigare tranquillamente tra fiabeschi castelli e villaggi medievali, praticare sport sul lago Müritz. Chi sceglie di andare più a sud, nella regione del Brandeburgo, oltre a visitare Berlino dall’houseboat, ci si può spingere nella Spreewald, che fa parte della biosfera UNESCO dal 1991, dove si trovano foreste, paludi e naturalmente canali navigabili.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali