FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donnavventura: si conclude il Grand Raid del Trentennale

Anticipazioni dalla 12 puntata, dal Qatar e da Israele

Siamo arrivati all’ultima puntata di questo Grand Raid del Trentennale, la dodicesima, che avrà per protagonisti il Qatar e Israele. La nostra prima tappa sarà Banana Island, una realtà esclusiva, totalmente dedita al relax. Si tratta di un’isola artificiale, situata a mezz’ora di navigazione da Doha, che ospita un resort diffuso, con ville sull’acqua e bungalow sulla spiaggia.

Raggiungeremo la riserva naturale di Khor Al Adaid, situata al confine con l’Arabia Saudita; una dimensione unica, dove il mare entra in profondità fra le dune, creando un paesaggio incredibile, che l’UNESCO ha inserito tra i suoi patrimoni mondiali dell’umanità.
Nel villaggio culturale Katara, su invito dell’ambasciata d’Italia, prenderemo parte festival dei dhow, dedicato alle tradizioni marittime del Qatar. 
Rimanendo in ambito di tradizioni qatariote, ad Al Shahaniya assisteremo alle corse dei cammelli.

 

Lasceremo il Qatar e voleremo in Israele, ultimo paese di questa spedizione. Cominceremo a scoprirlo a partire da Akko, storico porto sul Mediterraneo, nonché leggendario avamposto crociato in Terrasanta. Di quell’epoca rimane l’imponente cittadella sotterranea, che un mirabile lavoro di scavo e restauro sta riportando pian piano alla luce.
Ci immergeremo nell’atmosfera di pace e di spiritualità che si respira alla Domus Galileae, centro di formazione e di studio, voluto da Papa Paolo VI, e poi ammireremo lo straordinario volo di migliaia di gru che, al tramonto, si raccolgono nell’HaHula Reserve, il più settentrionale fra i parchi naturali di Israele, non lontano dal confine con Siria e Libano.

Donnavventura conclude la spedizione da Qatar e Israele

La dodicesima e ultima puntata di Donnavventura, Grand Raid del Trentennale: dall’Islanda all’Equatore, va in onda domenica 29 marzo, alle 13.50, su Rete4.

A Nazareth visiteremo la chiesa dell’Annunciazione, edificata sulla casa in cui si crede abitasse Maria. È un luogo che sin dagli albori del cristianesimo è stato oggetto di pellegrinaggio, e che oggi è interamente dedicato alla figura della Vergine; gli interni della chiesa e il colonnato esterno sono ornati da mosaici provenienti da tutto il mondo, che la raffigurano.
Tappa successiva sarà Gerusalemme, la città sacra alle tre maggiori religioni monoteiste. Entreremo nel Sacro Sepolcro, dove si respirare un’atmosfera di grande suggestione e tensione emotiva.

 

Attraversando la città vecchia entreremo nel quartiere ebraico dove si trova il Muro Occidentale, meglio conosciuto come Muro del pianto, una vera e propria sinagoga a cielo aperto, che richiama fedeli in ogni momento del giorno e della notte. 

 

Lasceremo Gerusalemme ed entreremo nei Territori Palestinesi, dove si trova Betlemme con la suggestiva chiesa della Natività, un altro luogo di grande impatto emotivo.
Infine, Raggiungeremo Tel Aviv, ultima tappa della nostra spedizione. Andremo alla scoperta di questa città moderna, vivace e dinamica, un incredibile melting pot di culture e religioni che convivono pacificamente.

 

L’appuntamento con la dodicesima e ultima puntata di Donnavventura, Grand Raid del Trentennale: dall’Islanda all’Equatore, è per domenica 29 marzo, alle 13.50, su Rete4.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali