FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cap Barbas: il Marocco estremo

Le donnavventura ci accompagnano nel deserto e poi tra scogliere a picco lungo la strada che arriva in Mauritania

Centinaia di chilometri di deserto, scogliere a picco alte oltre trenta metri contro cui si infrangono le lunghe e fragorose onde dell’Oceano Atlantico, e un’unica strada asfaltata che collega il Marocco alla Mauritania.

Dal deserto dove la sabbia è bianchissima e fine e gli unici incontri possibili sono con i dromedari, instancabili e forti animali che popolano questi paesaggi dove la vegetazione è pressoché assente e gli spazi sono infiniti, a piccoli villaggi lungo la costa, sede di pesca temporanea, dove decine di uomini si stabiliscono per alcuni mesi l’anno dedicandosi esclusivamente alla pesca.

Il porto più vivace è sicuramente quello di Boujdour, una sonnolenta e tranquilla cittadina dominata da un grande faro; qui centinaia di barche colorate animano l’insenatura protetta e l’unico rumore è il vociare dei pescatori attivi sin dalle prime ore del mattino.

Proseguendo verso il confine con la Mauritania, attraversando territori inesplorati ed estremi, si raggiungono dei minuscoli quanto caratteristici villaggi; Aftissate è sicuramente uno dei più significativi, con le casupole sulla spiaggia e un piccolo forno all’interno di una di esse, questa piccola comunità si anima per alcuni mesi l’anno, con decine di pescatori che lasciano i propri paesi d’origine e le proprie famiglie e stazionano qui, per occuparsi esclusivamente della pesca.

Di fronte a questi paesaggi desertici e all’apparenza inospitali, si respira un’atmosfera unica e sorprendente e si ha la consapevolezza che qui, l’uomo, non ha ancora intaccato la bellezza selvaggia della natura.

E dopo centinaia di chilometri nella sabbia, si raggiunge uno dei luoghi più estremi del Sahara Occidentale, avamposto di confine: Cap Barbas, caratteristico villaggio di pescatori dove si respira un’atmosfera particolari e si viene travolti dall’immensità degli spazi desertici e dalle movimentate onde dell’oceano. Luoghi unici raggiungibili solo dai viaggiatori più avventurosi!

Cap Barbas: il Marocco estremo

Le donnavventura ci accompagnano nel deserto e poi tra scogliere a picco lungo la strada che arriva in Mauritania

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali