FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tgcom24.it è la prima fonte di informazione online degli italiani

Bene anche i telegiornali di Mediaset che insieme informano il 74% degli italiani

Tgcom24.it è la testata di informazione italiana più seguita: è quanto certificato dall'autorevole Digital News Report 2019 dell'Istituto Reuters per lo studio del Giornalismo. Il 13% degli italiani legge Tgcom24 almeno tre giorni alla settimana, mentre il 24% (vale a dire un italiano su quattro) lo ha usato come fonte principale di notizie nell'ultima settimana. In un ipotetico podio al secondo posto c'è Ansa.it e al terzo SkyTG24 online

MEDIASET PRIMA FONTE TELEVISIVA - In controtendenza rispetto agli altri paesi analizzati dal report, i telespettatori italiani sono più stabili: oltre la metà del campione (il 58%) utilizza il piccolo schermo settimanalmente per conoscere le notizie, anche se lo smartphone è ora il principale dispositivo utilizzato per reperire notizie online. Nel panorama televisivo, il complesso delle testate Mediaset (Tgcom24, Tg4, Tg5, Studio Aperto) è stato la prima fonte di news, con una preferenza settimanale aggregata del 74%.

NELL'ERA DELLE FAKE NEWS I LETTORI PREMIANO I SITI AFFIDABILI E GRATUITI - In un quadro di "continuo indebolimento del settore dei giornali stampati", l'informazione online cresce e si rafforza anche se lo spettro delle fake news spinge un numero crescente di persone a selezionare le fonti più tradizionali e affidabili. "La fiducia nelle notizie è particolarmente bassa" scrive il Reuters Institute, anche se "resta molto bassa la disponibilità degli italiani a pagare per leggere le notizie sui siti (lo fanno solo il 9% degli italiani). Il social il più usato per le news è Facebook, seguito da WhatsApp e Youtube.

GLI ARGOMENTI PIÙ SEGUITI DAI MEDIA ITALIANI - Nell'ultimo anno, a dominare le pagine di siti e tg sono stati i temi relativi all'immigrazione, alla formazione del governo e al rapporto tra i partiti della coalizione di governo. Il 2018 è stato anche l'anno del grande boom dei social come strumento politico: "I post sui social media, in particolare i live stream di Facebook, sono stati intensamente utilizzati dai leader del Movimento Cinque stelle e dalla Lega per diffondere messaggi antielitari e anti-migranti, nonché per condividere momenti della loro vita personale e familiare. Con oltre 3,5 milioni di follower, Matteo Salvini ha la più grande platea di qualsiasi politico europeo. I social media sono stati spesso usati per attaccare i giornalisti italiani".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali