FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tapiro dʼoro a Morgan dopo il pignoramento della sua abitazione

Intercettato da Valerio Staffelli, il cantautore commenta: "Espropriazione immobiliare promossa da Asia Argento"

Tapiro d'oro a Morgan dopo il pignoramento della sua abitazione

Morgan riceve il Tapiro d'oro dopo che il Tribunale di Monza ha pignorato la sua abitazione e messo all’asta l’immobile. L'inviato di "Striscia la notizia", Valerio Staffelli, raggiunge nella sua casa l’artista, che mostra i documenti: "Procedura di espropriazione immobiliare promossa da Asia Argento". E rivela: "Entro il 30 aprile devo lasciare la casa".

L’inviato di Striscia domanda a Morgan come sia finito in questa situazione. Lui racconta: "Ho fatto la quadratura del bilancio con gli alimenti per le mie bambine. A un certo punto non ho più potuto sostenere queste spese perché non mi avevano pagato. Ho scritto alle signore (Asia Argento e Jessica Mazzoli con cui ha avute le figlie Anna Lou e Lara) per spiegare che non è che non volessi pagare e... hanno fatto il pignoramento della casa".

Quando Staffelli gli chiede dove andrà a vivere dopo il pignoramento, il cantautore spiega: "Non lo so, immagino che la strada sia grande. Lo spazio c’è, ci sono i prati. Non ho casa". "Ma la casa venduta sanerà i debiti?", chiede Staffelli. Il musicista: "Assolutamente no. Continuerò a essere perseguitato finché non morirò". Morgan racconta infine il motivo che lo ha portato ad indebitarsi: "La gestione del mio denaro da parte di uno che lo ha gestito in modo fallimentare, dandosela poi a gambe".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE