FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

“Bim Bum Bam”, Paolo Bonolis: “Io ero vittima di Uan”

Il conduttore racconta a “La grande avventura” del 1985 le dinamiche nascoste della famosa trasmissione per bambini

Tutti i bambini degli anni ’80 e ’90 non possono non ricordarsi di Uan, il dispettoso pupazzo animato di “Bim Bum Bam”. Tra i tanti conduttori che il simpatico cane rosa ha affiancato nell'intrattenere i più piccoli c’è anche Paolo Bonolis che descrive a “La grande avventura” quella sua importante esperienza televisiva come dei: “Tempi belli votati all'incoscienza pura”.

Nel 1982 il presentatore iniziò a lavorare ad Italia 1, allora appartenente al gruppo Rusconi, fino a quando non venne acquistata da Fininvest. Allora Bonolis condusse "Bim Bum Bam”, una trasmissione completamente dedicata ai più piccoli ma che per la prima volta proponeva un linguaggio televisivo diverso. I botta e risposta tra il presentatore e Uan divertivano i bambini attratti dalla dinamica di “vittima e carnefice” con Paolo Bonolis perennemente nei panni dello sfortunato bersaglio del pupazzo animato. Una dinamica vincente che continuerà fino alla fine del programma avvenuta nel 2002.