FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ruby Rose lascia "Batwoman": non farà la seconda stagione

Partiti i casting per trovare unʼaltra protagonista allʼaltezza del ruolo


Ruby Rose

Dopo appena una stagione, Ruby Rose ha deciso di abbandonare il ruolo di Batwoman, "Ho preso la decisione molto difficile di non ritornare in Batwoman la prossima stagione. Non l’ho presa a cuor leggero, visto che ho grandissimo rispetto per il cast, la troupe e tutti quelli coinvolti nello show", ha annunciato l'attrice in un comunicato. E' già stata confermata la seconda stagione dello show, che avrà quindi una nuova eroina mascherata come protagonista.

"Grazie per aver sempre creduto in me" - "Sono molto grata a Greg Berlanti, Sarah Schechter e Caroline Dries non solo per avermi dato quest’incredibile opportunità, ma per avermi fatto entrare nell’Universo DC che hanno creato in maniera così bella. Grazie Peter Roth e Mark Pedowitz, e i team di Warner Bros. e The CW, che hanno messo così tanto impegno nello show e hanno sempre creduto in me. Grazie a tutti quelli che hanno reso la stagione 1 un successo", ha dichiarato l'attrice senza però spiegare i motivi che l'hanno spinta ad abbandonare il progetto.

 

Il malcontento dei fan dietro la decisione? - Fonti vicine all'attrice hanno fatto sapere a "Variety" che l'addio non è dovuto all'infortunio subito durante le riprese della prima stagione. Lo scorso settembre la Rose era infatti stata operata d'urgenza a due ernie al disco e aveva rischiato di rimanere paralizzata. In molti pensano che a pesare sulla decisione potrebbe essere stata la fredda accoglienza riservatole dai fan di Batwoman. Sui social erano infatti fioccate le critiche sulla scelta della Rose come protagonista, ritenuta non all'altezza del ruolo

 

Coronavirus, il supereroe di oggi? L'infermiera: parola di Banksy

"Grazie per tutto il lavoro che state facendo". L'artista inglese Banksy ha voluto lasciare, con una sua opera, un personale tributo a medici e infermieri del servizio sanitario britannico, il cosiddetto Nhs, impegnati nella lotta al coronavirus. Si tratta di un disegno, grande circa un metro quadrato, che è stato affisso vicino al pronto soccorso dell'ospedale di Southampton, Inghilterra meridionale, in accordo coi vertici dell'istituto. L'opera vede ritratto un bambino che gioca con alcuni supereroi e fra questi prende in mano un pupazzo con le sembianze di un'infermiera e tanto di mascherina e braccio alzato in stile Superman. Da parte, dunque, vengono tenuti, durante il gioco, i classici Spiderman e Batman. Questo a significare l'eroismo mostrato dal personale sanitario nella pandemia che ha sconvolto il Paese. L'artista ha anche pubblicato una foto del disegno sul suo profilo Instagram. Quest'ultima sua opera rimarrà esposta fino all'autunno, per poi andare all'asta per raccogliere fondi per il servizio sanitario nazionale britannico

 

Ti potrebbe interessare:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali