FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Primo incontro tra Clizia e Paolo, ma loro già si sono visti: la rabbia in diretta di Barbara d'Urso

A "Live - Non è la dʼUrso" è tutto pronto per i due innamorati, la conduttrice però blocca tutto: "Mi dicono che avete fatto un servizio fotografico. Eʼ vero?"

 

 

E' tutto pronto per l'incontro tra Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro. La produzione di "Live - Non è la d'Urso" ha preparato tutto per riprendere il momento in cui la coppia si riunisce dopo mesi dall'ultima volta che si è salutata, quando Clizia è stata squalificata dal "GF Vip". Anche la location non è stata lasciata al caso, si tratta di una bellissima spiaggia per avverare il sogno dei due innamorati. Ma non tutto va come dovrebbe. Poco prima di dare il via ai ragazzi per potersi riabbracciare, il volto di Barbara d'Urso si fa serio. "Mi dicono che già vi siete visti per fare insieme un servizio fotografico", chiede la conduttrice tv ai due ragazzi. 

 

L'imbarazzo della coppia è palpabile. Paolo Ciavarro ride, cerca di tergiversare. Il ragazzo si è spostato dal Lazio, dove risiede, alla Sicilia, dove vive Clizia, per questioni di lavoro. Ha dichiarato di aver fatto i 14 giorni di quarantena e non di non aver visto la sua metà. Barbara d'Urso allora rivolge la stessa domanda a Clizia che a quel punto confessa: "Paolo ha fatto la quarantena, poi il tampone. E allora ci siamo visti ieri". Barbara d'Urso ha sgridato i ragazzi per la bugia detta, ma poi ha deciso in ogni caso di far riprendere l'incontro tra i due. Che obbligati a indossare guanti e mascherine, anche se già hanno avuto contatti, si sono riuniti sulla spiaggia a debita distanza di sicurezza.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali