NON E' IN PERICOLO DI VITA

Pippo Baudo smonta la fake news sul suo ricovero d'urgenza: "Sto benissimo"

Il conduttore e il suo entourage hanno smentito la bufala circolata nelle scorse ore

29 Mag 2024 - 13:57
 © IPA

© IPA

Pippo Baudo non è in pericolo di vita. A smentire la notizia di un suo ricovero d'urgenza sono stati i suoi collaboratori, che hanno rassicurato tutti sulle condizioni di salute. Nelle scorse ore si era diffusa la notizia che si trovasse in gravi condizioni per un problema cardiaco alla clinica Paideia di Roma. L'entourage di Baudo ha fatto sapere che la visita in ospedale era programmata per alcuni "screening annuali".

© Tgcom24

© Tgcom24

La smentita dell'entourage di Pippo Baudo

 La notizia di un suo ricovero d'emergenza si è diffuso rapidamente in rete, tanto che il suo entourage è stato costretto a smentire pubblicamente l'indiscrezione: "Sta bene, non sappiamo chi e per quale motivo è stata data questa notizia, in ogni caso sta bene". Dal 2015 Pippo Baudo ha deciso di ritirarsi a vita privata per godersi la famiglia, dopo mezzo secolo passato in televisione. A quanto fanno sapere i suoi collaboratori Baudo non ha problemi di salute, anche se l'anno scorso le parole del suo amico Pippo Balistreri, direttore di palco al Festival di Sanremo da più di 40 anni, avevano allarmato il pubblico. Ospite in tv da Marco Liorni aveva ricordato i momenti passati insieme e lanciato poi l'indiscrezione: "Mi emoziono perché lui sta male, credo".

Pippo Baudo compie 85 anni: le foto della sua carriera

1 di 39
© IPA © IPA © IPA © IPA

© IPA

© IPA

Le altre celebrità vittime di fake news

 Pippo Baudo è solo l'ultima vittima delle fake news, che si diffondono rapidissime in rete. Tra gli evergreen il fatto che la cantante Avril Lavigne sia stata sostituita anni fa da una sosia dopo la sua morte e l'incidente d'auto letale di Fabri Fibra. Da quasi vent'anni la presunta dipartita del rapper torna ciclicamente a far preoccupare i fan meno attenti. Il primo ad alimentarla fu proprio Fibra nel 2006, per creare hype intorno all'uscita del suo singolo "Mal di stomaco". Una trovata promozionale che alla fine si è rivelata una piccola maledizione per lui, perseguitato da anni dalla notizia della sua morte.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri