FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Piero Chiambretti: "La mia nuova tv? La dedico alle donne"

Il conduttore presenta al settimanale "Chi" il nuovo programma "La repubblica delle donne" in onda presto su Rete 4

Piero Chiambretti: "La mia nuova tv? La dedico alle donne"

"Nel 2008 quando passai a Mediaset la sinistra mi criticò. Oggi è proprio la sinistra che vorrebbe stare a Mediaset, Renzi compreso", Piero Chiambretti, in un'intervista a "Chi", presenta il suo nuovo programma "La repubblica delle donne" presto in onda su Rete 4 in prima serata. "Perché una trasmissione dedicata alle donne? Il mio è anche un omaggio a loro che, dopo decenni di frustrazioni e lotte, oggi sono il vero petrolio del mondo".

"E rispetto al solito sarò in prima serata... la differenza? - prosegue - Che il pubblico ti subisce, mentre in seconda serata ti sceglie". Sul suo rapporto con le donne nella vita privata confessa: "Mi trovo bene nel ruolo di padre perché è un rapporto incondizionato, un rapporto d’amore alla pari fra me e una bambina di 7 anni, Margherita. Mentre non so vivere serenamente una relazione di coppia in modo normale perché, per tanti motivi, sono un solista e questa mia caratteristica l’ho portata anche nel privato".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali