FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Patrick Dempsey torna in tv con la serie "La verità sul caso Harry Quebert" su Canale 5

Lunedì 2 e martedì 3 settembre in onda le prime quattro puntate

Patrick Dempsey, il "Dottor Stranamore" di "Grey's Anatomy" torna sul piccolo schermo nel segno del giallo. Arriva in prima tv su Canale 5 la miniserie thriller "La verità sul caso Harry Quebert". Lunedì 2 e martedì 3 settembre in onda le prime quattro puntate. Tratto dall'omonimo best seller di Joel Dicker del 2012 è diretto dal regista premio Oscar Jean-Jacques Annaud, narra la misteriosa scomparsa della quindicenne Nola Kellergan.

"La Verità sul Caso Harry Quebert", le immagini della serie con Patrick Dempsey

Harry Quebert (Patrick Dempsey) rispettato professore universitario, in passato è stato un'icona della letteratura mondiale grazie al successo del suo capolavoro "Le origini del male". Quando il corpo di una giovane donna viene trovato sepolto nella sua proprietà, verrà indagato per omicidio. Il cadavere è di Nola Kellergan (Kristine Froseth), quindicenne scomparsa più di 30 anni prima in circostanze mai del tutto chiarite, e con cui Quebert aveva avuto una relazione nell’estate del 1975. Nola sparì nel nulla al termine di quell’estate. Accanto al corpo della ragazza viene ritrovato anche il manoscritto del suo romanzo più famoso, con cui di lì a poco Harry Quebert avrebbe stupito il mondo appena trentenne.

A provare a ricostruire i fatti mentre Quebert rischia la pena di morte, è il giovane scrittore Marcus Goldman (Ben Schnetzer), all'epoca promettente alunno ai tempi del college. Ospite presso la dimora sul mare del suo mentore a Sommerdale, si troverà invischiato nella complicata indagine per il brutale omicidio. Marcus inizia così ad interrogarsi su quanto conosca davvero l’uomo che gli ha cambiato la vita. Per scagionarlo, farà cose di cui si pentirà ben presto...

In un gioco di scatole cinesi, di continui rimandi tra il passato e il presente, entrano il rapporto tra i due scrittori, le relazioni fra diversi membri della comunità di Sommerdale e la giovanissima e bellissima Nola. La serie è composta da dieci episodi che si preannunciano ricchi di colpi di scena. Dietro alla macchina da presa Jean-Jacques Annaud, al suo debutto nella fiction tv, già regista di culto de "Il nome della rosa" e "Sette anni in Tibet".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali