FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Marina La Rosa: "Il mio ex mi picchiava, ha cercato anche di investirmi"

Lʼex gieffina racconta su Instagram le violenze subite quando aveva 16 anni e viveva a Messina

Il segreto di Marina La Rosa: "Picchiata dal mio ex fidanzato"

Marina La Rosa, la famosa "gatta morta" della prima edizione del "Grande Fratello", racconta su Instagram di aver subìto delle violenze quando aveva 16 anni. Un ex, un fidanzato più grande di lei, le ha più volte alzato le mani e ha persino cercato di investirla con la moto. Il lungo sfogo arriva nelle ore in cui si celebra la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. 

LEGGI ANCHE>

Marina La Rosa completamente nuda "ritorna" gattamorta

 

"Messina. Ero molto giovane, avevo circa sedici anni quando mi innamorai perdutamente di F. - racconta Marina - Lui era più grande di me ed i suoi occhi erano così belli, così sinceri. Aveva delle mani forti e quando mi abbracciava riuscivo a sentire tutto il suo amore. Anche quando mi picchiava lo sentivo quell’amore. Mi amava così tanto da ingelosirsi per qualunque cosa, si arrabbiava così oltremisura che quella rabbia era per me proporzionale al suo amore".

 

Marina nascondeva i segni della violenza e lo giustificava: "Ogni tanto capitava che tornassi a casa e mia madre mi chiedesse perché avevo del sangue sul viso ed io tra cadute e graffi del gatto riuscivo sempre a non dirle la verità. Quell’urlarmi in faccia era diventata una modalità ‘normale’ del nostro rapporto ed un giorno F. ha proprio raggiunto l’apice del suo amore... mi fece scendere dalla sua meravigliosa moto lasciandomi a piedi e, mentre camminavo per raggiungere casa, ha cercato di investirmi. Ero molto giovane certo ma ad un certo punto ho capito che di ‘normale’, in quella storia, c’era ben poco. L’amore è amore. E se è tale non fa male".

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali