FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Kylie Jenner cambia nome al figlio, ma è polemica sul significato

L'influencer mostra il secondogenito di quasi un anno e spiega perché ha scelto una nuova identità

 kylie jenner, aire webster
Instagram

Kylie Jenner ha annunciato ai suoi follower di aver cambiato il nome del suo secondo figlio avuto un anno fa da Travis Scott.

L'influencer sui social ha svelato la sua nuova identità: Aire Webster. In precedenza il piccolo si chiamava Wolf Webster, ma la mamma lo ha ritenuto non in linea con la sua indole. Il gesto ha scatenato un putiferio, anche per l'assonanza con la parola araba "Ayre" che si può tradurre come "pene".

Kylie Jenner mamma bis, la prima foto del figlio

 

Kylie Jenner ha mostrato per la prima volta il secondogenito su Instagram, con una tenera gallery mamma-figlio, corredandola dalla scritta Aire e da un cuoricino. Il post ha ricevuto la benedizione della famiglia allargata: dalla nonna Kris Jenner ("Ti amo Aire Webster") alle zie Kendall Jenner ("Il mio ragazzo") e Khloe Kardashian ("Il re! Il giovane re!"), passando per lo zio Brody Jenner ("Adorabile"). Non tutti i suoi fan, invece, hanno apprezzato che abbia dato un nome con un significato così controverso. In arabo, infatti, Aire ha assonanza con il nome Ayre che può significare miglior amico ma anche "pene", a seconda dell'utilizzo

 

Wolf Webster... ma solo per un mese

Il 2 febbraio 2022 Kylie Jenner ha partorito il suo secondo figlio, annunciando al mondo di averlo chiamato Wolf  Webster. Appena un mese dopo, però, Kylie Jenner e Travis Scott avevano annunciato l'intenzione di cambiargli nome, senza però rivelare pubblicamente la nuova identità. Finora il nome del bambino era rimasto misterioso e sembra che i genitori abbiano continuato a chiamarlo provvisoriamente Wolf.

 

Kendall Jenner e Hailey Bieber sexy al compleanno dell'amica

 

Aire e il significato a luci rosse in arabo

Kylie Jenner e Travis Scott sono ora arrivati a una scelta definitiva e hanno deciso di chiamarlo Aire. In italiano il significato del nome può essere ricondotto al dio della guerra Ares, letteralmente "devoto ad Ares", mentre in ebraico si traduce con "leone di Dio". Spostandosi verso il mondo arabo, però, le cose cambiano parecchio. Su Twitter, infatti, molti le hanno fatto notare che Aire ha una pronuncia molto simile alla parola Ayre, che in arabo può significare miglior amico, ma è anche un modo gergale di chiamare il pene. "Dio lo aiuti se va in Medio Oriente. Tutti i miei amici del Libano sono senza fiato dal ridere", commenta un utente. "Qualsiasi cosa fai, non portarlo in Libano", conferma un altro.

 

Incerta per mesi sul nome

Kylie si è pentita quasi subito di averlo presentato al mondo come Wolf, ma non aveva pronto un nome di riserva. Durante una puntata di "Al passo con i Kardashian", andata in onda lo scorso ottobre, aveva infatti confessato alla mamma Kris Jenner di non essere sicura del nome definitivo: "Non lo annuncerò ancora perché Dio non voglia che lo cambi di nuovo. Non gliel'abbiamo ancora modificato legalmente". La polemica su Aire la farà tornare ancora una volta sui suoi passi?

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali