FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Hunger Games" accende i giovedì di Italia 1: ecco le 10 curiosità della saga

Dai capelli della Lawrence ai baci al sapore di aglio, ecco tutti i segreti della saga

Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 1

Dopo "Harry Potter", "Twilight" e "Il signore degli anelli", Italia 1 regala ai telespettatori un'altra saga amatissima dal pubblico. A partire da stasera, ogni giovedì in prima serata su Italia 1, arriva "Hunger Games". Dall'idea nata facendo zapping di notte ai baci disgustosi sul set, ecco le 10 curiosità della saga.

1) L'idea nata facendo zapping - Nel 2008 l'autrice Suzanne Collins svelò al "School Library Journal" che l'idea di "Hunger Games" le venne guardando la tv di notte. "Facevo zapping tra reality show e reportage di guerra: in uno c'erano dei ragazzi che si sfidavano per non so cosa e nell'altro dei giovani soldati in guerra. Ero molto stanca e le due cose iniziarono a mescolarsi nella testa: in quel momento ebbi l'idea della storia".

 

2) Il significato di Panem -  Panem, il nome del fittizio stato post-apocalittico in cui è ambientata la saga, significa "pane" in latino. E' anche un riferimento alla locuzione "panem et circenses" usata nell'antica Roma per riassiumere le aspirazioni del popolo: cibo e divertimento.

 

3) Le rivali di Jennifer Lawrence - Sul grande schermo è stata Jennifer Lawrence a dare vita alla combattiva Katniss, spuntandola su altre colleghe altrettanto talentuose. In lizza per il ruolo c'erano infatti anche Emma Watson, Abigail Breslin e Shailene Woodley.

 

4) La Lawrence si rifiutò di dimagrire - Parlando del ruolo di Katniss al portale SciFiNow, nel 2013, la Lawrence rivelò di essersi battuta per aver il controllo sull'immagine del personaggio: "Mi chiesero di perdere 10 chili ma perché Katniss avrebbe dovuto essere così magra? Perché non avrebbe dovuto essere forte, bella e in salute? Volevo avere il controllo della mia immagine".

 

Hunger Games si avvia verso il finale, e intanto si alza il canto della rivolta...

 

5) "Hunger Games" lanciò la moda dell'arco - L'arma scelta nel primo film da Katniss è l'arco con le frecce e dopo l'uscita del film tantissimi ragazzi si appassionarono al tiro con l'arco. Negli Stati Uniti ci fu un incremento dei partecipanti ai tornei e l'organizzazione USA Archery scrisse anche una lettera di ringraziamento alla Collins per aver reso lo sport così popolare tra i giovanissimi.

 

6) Baci disgustosi sul set - I due protagonisti Jennifer Lawrence e Liam Hemsworth, prima delle scene romantiche, rendevano di proposito il loro alito pesante. "Mangiavamo aglio, tonno o altre cose disgustose poco prima delle scene. Jennifer appena prima di girare mi diceva 'Non mi sono lavata i denti' e io le rispondevo 'ottimo, non vedo l'ora di assaggiare' ", aveva confessato divertito Hemsworth al Jimmy Fallon Show.

 

7) L'origine del nome Katniss  - "Stavo facendo delle ricerche sulle tecniche di soprvvivenza e in particolare sulle piante edibili. Trovai la Katniss, una pianta acquatica con le foglie a forma di punta di freccia. In latino ha la stessa radice di Sagittario, l'arciere", confessò nel 2018 l'autrice al New York Times. "Si possono mangiare le sue radici e le foglie sono il suo strumento di difesa. Più approfondivo l'argomento, più mi convincevo che riflettesse la mia protagonista".

 

8) Tinture e parrucche per gli attori - Tutti e tre i protagonisti dovetterò tingersi i capelli per esigenze di copione. La Lawrence dopo i primi due capitoli fu costretta a tagliarsi i capelli, tanto le si erano rovinati. Nel terzo capitolo della saga ""Il canto della rivolta -Parte 1" fu quindi obbligata a indossare una parrucca.

 

9) Tre o quattro ore per diventare Effie Trinket - In un'intervista del 2014 a "Stylist" l'attrice Elizabeth Banks, che inerpretava Effie Trinket, dichiarò che impiegava dalle tre alle quattro ore al giorno per prepararsi e diventare l’eccentrica accompagnatrice del Distretto 12.

 

10) L'Oscar della Lawrence - Durante le riprese di "Hunger Games", Lawrence vinse un Oscar per il suo ruolo ne "Il lato positivo". Josh Hutcherson svelò che sul set amavano prenderla un po' in giro, in particolare Woody Harrelson: "Ogni volta che si dimenticava una battuta esclamava 'Oh, meglio ridare indietro l'Oscar' ".

 

Ti potrebbe interessare:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali