FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gassman, Leo, Tognazzi e Giallini: poker d’assi a “Verissimo”

Negli studi di Silvia Toffanin i quattro attori raccontano le loro carriere e presentano “Non ci resta che il crimine”

Quattro attori di successo e il loro film appena uscito al cinema. “Non ci resta che il crimine” è la pellicola che vede come protagonisti alcuni totem della cinematografia italiana, o meglio romana. Alessandro Gassman, Gianmarco Tognazzi, Marco Giallini ed Edoardo Leo. I quattro, ospiti di Silvia Toffanin negli studi di “Verissimo”, hanno raccontato le loro carriere: “Avere un padre dal nome ingombrante – raccontano Gassman e Tognazzi – ti fa apprezzare da subito il cinema e l’arte. Ovviamente avere gli occhi addosso fin da ragazzino non è facile”.

Percorso opposto per Giallini e Leo, che hanno conosciuto il successo in età più avanzata: “Le cose grosse per noi sono arrivate dopo i 40 anni”. Edoardo, che nel film interpreta Enrico De Pedis, in arte Renatino, boss della Banda della Magliana, cui gli altri protagonisti si trovano di fronte dopo l’inaspettato viaggio indietro nel tempo di 36 anni, racconta il suo primo ruolo da cattivo: “Non vedevo l’ora. Mi sono divertito tantissimo”.