FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fabrizio Corona a Barbara dʼUrso: “I figli devono essere lasciati fuori: ti chiedo scusa”

A "Live - Non è la dʼUrso" lʼex re dei paparazzi commenta anche la vicenda Fogli

Era stato annunciato e così è avvenuto: Fabrizio Corona ha chiesto scusa a Barbara d’Urso a "Live - Non è la d'Urso". “Nei periodi di sofferenza riesci a capire che determinate cose che hai fatto sono sbagliate anche se hanno contribuito a creare quel personaggio così famoso e popolare. Tra le tante cose che ho sbagliato ci sono stati molti atteggiamenti che ho avuto nei tuoi confronti, perché per primo a sbagliare con te sono stato io. E innanzitutto credo che quando ci si batte, le persone che vanno lasciate fuori sono i figli. Quindi oggi mi dispiace e ti voglio chiedere scusa soprattutto per tuo figlio. E chi ci sta guardando non voglio che pensi che io non sia coerente ma che sono migliorato, che è diverso”.

La rottura tra i due risale ad anni fa quando l’ex re dei paparazzi pubblicò in prima pagina una foto del figlio della conduttrice con in mano quello che secondo lui era uno spinello. Secondo la d’Urso, invece, si trattava di una sigaretta rollata e per difendere il ragazzo scelse le vie legali. Ora Corona si è pentito di aver reso di dominio pubblico quella immagine e Barbara d’Urso ha così commentato le scuse ricevute: ”Il perdono va dato sempre: in questo caso io ho accettato le tue scuse, non so se lo farà mio figlio, ma l’importante è che tu l’abbia fatto pubblicamente”.

Fabrizio Corona ha anche commentato la vicenda Fogli: "Da un punto di vista professionale il mio intervento era giustificato. Dal punto di vista umano penso che sia stata una grossa cattiveria nei confronti di un uomo che sta soffrendo. E chiedo ancora scusa e non mi vergogno a chiederlo perché ho sbagliato"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali