FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Dayane Mello: "Non ho subito nessuna molestia a La Fazenda"

A "Verissimo" parla la modella: "So che sono stata supportata da tantissime donne, ma non posso dire una cosa falsa"

"La verità è che non è mai successo niente, non c'è mai stata una molestia". Così, Dayane Mello, ospite a "Verissimo" domenica 16 gennaio, parla per la prima volta in televisione delle presunte molestie di cui sarebbe stata vittima all’interno del reality show brasiliano "La Fazenda", andato in onda negli scorsi mesi: "So che sono stata supportata da tantissime donne, ma non posso dire una cosa falsa. Le persone non hanno capito bene la situazione".

 

 

Dayane Mello spiega: "Io sono sempre con le donne, ma non posso portare sulle spalle un peso di qualcosa che non è successo. Sto bene con me stessa perché ho detto la verità. Ero estremamente cosciente e sapevo tutto quello che stava succedendo".

 

 

L’ex gieffina, infine, si dice rammaricata per le reazioni che ci sono state in Italia: "Molte persone che non mi conoscono hanno strumentalizzato questo episodio, questa è la cosa che più mi è dispiaciuta e che mi ha reso triste. Sono a posto con la mia coscienza ed è l’unica cosa che mi interessa".

 

Dayane Mello sotto le lenzuola con la sua nuova fiamma

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali