FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Chi vuol essere milionario" parte col botto: Enrico a una domanda dal milione

Il primo concorrente della nuova stagione del quiz di Gerry Scotti nella prossima puntata leggerà lʼultima domanda della scalata

 

Finisce con la consegna di una assegno da 300mila euro, la prima puntata del nuovo decennio di "Chi vuol essere milionario?", il quiz condotto da Gerry Scotti di Canale 5 andato in onda mercoledì 22 gennaio. A incassare la somma è Enrico Remigio, laureato all’Università Bocconi in Economia Aziendale con specializzazione in Marketing, originario di Scafa (in provincia di Pescara), ma trapiantato a Singapore.

 

Il primo concorrente della nuova edizione ha affrontato la scalata, rispondendo correttamente a varie domande come quella sul trasferimento di Harry e Meghan, sull’ordine alfabetico di alcune parole, sul significato della parola karaoke e con l'aiuto del papà ha indovinato gli sport presenti alle Olimpiadi di Tokyo 2020.



La domanda da 300mila euro è stata su chi fosse il primo “Man of the Year” della rivista "Time". Dopo un lungo ragionamento, la risposta esatta: Charles Lindbergh, aviatore americano che per primo fece una traversata aerea in solitaria e senza scalo dell’Oceano Atlantico.



La prossima settimana, Gerry Scotti leggerà a Enrico Remigio la domanda da un milione di euro. ln 20 anni di storia questa domanda è stata letta 6 volte e solo in 3 giocatori hanno risposto esattamente. Enrico riuscirà ad entrare nella storia di "Chi vuol essere milionario?". Sarebbe il quarto concorrente italiano a vincere il montepremi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali