FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio allo sceneggiatore Teodosio Losito: ha firmato tante fiction Mediaset di successo

Da "Lʼonore e il rispetto" a "Il bello delle donne", le sue serie hanno fatto incetta di ascolti lanciando volti come Manuela Arcuri e Gabriel Garko

Addio allo sceneggiatore Teodosio Losito: ha firmato tante fiction Mediaset di successo

Addio allo sceneggiatore Teodosio Losito, noto per fiction di successo, tutte trasmesse sulle reti Mediaset, come "L'onore e il rispetto", "Il bello delle donne", "Caterina e le sue figlie", "Il peccato e la vergogna", "Io ti assolvo" e "Baciamo le mani". Scomparso all'età di 53 anni, Losito è stato trovato morto nella sua abitazione di Roma.

Non sono ancora state chiarite le cause della morte, ma non si esclude l'ipotesi del suicidio. Le sue fiction, quasi tutte realizzate in coppia con il produttore Alberto Tarallo di Ares Film, con cui da vent'anni aveva instaurato un sodalizio vincente sulle reti del Biscione, hanno fatto incetta di ascolti lanciando volti come Gabriel Garko e Manuela Arcuri e riportando in auge attrici del calibro di Giuliana De Sio.

In giovanissima età Losito aveva anche partecipato al Festival di Sanremo del 1987 con la canzone "Ma che bella storia". Come sceneggiatore aveva debuttato con la serie "Il bello delle donne" nel 2001, per arrivare al cinema con "Passo a due" di Andrea Barzini cinque anni dopo. Tra i suoi ultimi lavori, "L'onore e il rispetto 5" e il ritorno de "Il bello delle donne... alcuni anni dopo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali