FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

A Roma dopo 29 anni mamma e figlio si rincontrano: ecco il lungo abbraccio

Grazie a Le Iene Stephanie, che è stata allontanata da suo figlio quando il piccolo aveva solo 3 anni, ha potuto rivedere Sandy.

Stephanie aveva solo diciannove anni quando il suo bambino Sandy, di nemmeno tre anni, le fu portato via dai servizi sociali mentre si trovava al lavoro. La ragazza, cresciuta senza una madre, sa bene cosa significhi crescere da sola e non sapere cosa sia l'amore materno e perciò non ha mai smesso di cercare suo figlio. Ventinove anni di ricerche e un appello disperato a Le Iene, grazie alle quali il suo messaggio ha raggiunto Sandy: fra le mail e i migliaia di commenti che hanno seguito il servizio, finalmente quello giusto.

Ormai un uomo adulto, Sandy decide di incontrarsi con Le Iene per spiegare come è riuscito a riconoscersi in quel servizio ma, soprattutto, come il dolore di Stephanie l'abbia raggiunto cancellando i dubbi e le paure di una vita. Non incolpa la madre per quanto successo e si mette d’accordo per incontrarla all'aeroporto di Fiumicino, a sua insaputa. La commozione è fortissima e le lacrime tante mentre madre e figlio, circondati dagli applausi dei presenti, si abbracciano a lungo. “Lo sapevo che era lui” dichiara Stephanie, piangendo. “L’ho sempre detto, il giorno che vedo mio figlio so che è lui”.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali