FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

A “Live non è la d'Urso”, Pupo e le sue tre figlie contro tutti

Tra gli ospiti anche Morgan, che racconterà la sua battaglia per riavere la casa da cui è stato sfrattato lo scorso 25 giugno.

Sesto imperdibile appuntamento con “Live non è la d'Urso”,, il programma di VideoNews condotto da Barbara d’Urso, domenica 20 ottobre in prima serata. Tra i tanti ospiti e le interviste esclusive anche Pupo insieme alle sue tre figlie, che sfideranno 5 agguerritissime sfere. 

 

Tanti ospiti ed interviste esclusive: Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, insieme alle sue tre figlie, sfideranno 5 agguerritissime sfere. 

Ai microfoni di Barbara d’Urso poi, Morgan racconterà la sua battaglia per riavere la casa da cui è stato sfrattato lo scorso 25 giugno. 

E ancora, Rocco Siffredi e il figlio Lorenzo, per la prima volta insieme in studio, si scontreranno con chi critica il mondo del porno.

Inoltre, a “Live non è la d'Urso”, Adriano Panzironi, il guru della dieta più contestata del momento, si difenderà da nuove accuse e inedite testimonianze.


Nella trasmissione è centrale il ruolo del pubblico a casa che potrà esprimere il “Live Sentiment” delle storie raccontate in studio attraverso l’APP e il sito di Mediaset Play (www.live.mediasetplay.it).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali