FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Greyʼs Anatomy", Ellen Pompeo confessa: "Sul set, nei primi anni, ambiente tossico... un incubo"

Lʼattrice, che interpreta il ruolo di Meredith Grey, svela in unʼintervista a Variety i retroscena del medical drama più longevo della televisione

"Comportamenti pessimi e un ambiente di lavoro tossico... un vero e proprio incubo". Ellen Pompeo, che con il suo personaggio, Meredith Grey, è diventata l'asse portante della serie tv cult "Grey's Anatomy", svela alcuni retroscena inediti delle prime 10 stagioni sul set del famoso medical drama. "Più volte ho pensato di lasciare la serie...", ha aggiunto l'attrice in un'intervista su Variety.

Greyʼs Anatomy, la saga di Meredith Grey continua

Non è stato insomma “tutto rose e fiori” il lungo cammino che ha portato “Grey's Anatomy” a diventare il medical drama più longevo della televisione. Nessun nome e nessun fatto riconducibile ad un colpevole, ma, come ha spiegato la stessa Pompeo, il "dramma" del medical drama si consumava più che nella sceneggiatura, dietro le quinte.

L'attrice, a cui recentemente è stato esteso il contratto multimilionario fino alla 17ma stagione, ha in realtà più volte pensato di lasciare la serie, ma le sue priorità sono cambiate quando sono arrivati i suoi figli e ha cominciato a chiedersi principalmente come provvedere alla famiglia.

Le cose, spiega Ellen, sono cambiate dopo la decima stagione, "sia davanti che dietro le telecamere" ed è stata la stessa attrice, incoraggiata dal marito, a chiedere delle vere e proprie svolte: "E' diventata la mia missione: dimostrare di poter essere orgogliosa e felice del mio lavoro dopo 10 anni complicati. Mi sono detta: non può essere un'esperienza fantastica per il pubblico e un disastro dietro le quinte....!". Senza entrare nei dettagli la Pompeo ha menzionato la disparità retributiva tra lei e il co-protagonista Patrick Dempsey, pagato quasi il doppio del suo stipendio all'inizio della serie.

"Quando se ne è andato la produzione e il network credevano che lo show non potesse continuare senza il protagonista maschile", ha detto, riferendosi all'uscita di Dempsey nella Stagione 11: "Quindi avevo una missione per dimostrare che era possibile. Ero in una doppia missione".

E così ha fatto: "Grey's Anatomy" ha recentemente fatto la storia della televisione e Ellen Pompeo si può dichiarare felice e soddisfatta: è la donna più pagata di una serie tv.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali