FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Valeria Valeri, addio alla mamma di Gianburrasca

Lʼattrice si è spenta a 97 anni a Roma. I funerali si svolgeranno domani, 12 giugno, alle ore 11,30 alla Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo.

Una vita in palcoscenico, grande attrice teatrale, doppiatrice e grande protagonista televisiva si è spenta a 97 anni ieri a Roma Valeria Valeri (pseudonimo di Valeria Tulli). Maestra del genere brillante, ironica e spiritosa, aveva tuttavia un saldo retaggio classico, che le ha sempre permesso di cambiare registro recitativo con estrema disinvoltura. Storica compagna di vita di Enrico Maria Salerno, l'attrice era nata l'8 dicembre 1921. A dare il doloroso annuncio la figlia, Chiara Salerno. I funerali si svolgeranno domani, 12 giugno, alle ore 11,30 alla Chiesa degli Artisti di Roma in Piazza del Popolo.

Valeria Valeri è morta a 97 anni

Se il teatro è stato il suo fiore all'occhiello a partire dalla stagione 1950-1951 quando con Gino Cervi e Andreina Pagnani recitava in testi contemporanei del livello di "L'albergo dei poveri" di Gorkij, "Harvey" di Mary Chase, "I figli di Edoardo" di Jackson, nonché del classico "Il mercante di Venezia" di William Shakespeare, non da meno è stato il suo contributo alla televisione italiana.

I suoi due ruoli più celebri sono quelli della signora Stoppani, madre dell'irrequieto Giannino alias Gianburrasca (interpretato da Rita Pavone) nello sceneggiato musicale "Il giornalino di Gian Burrasca" diretto nel 1964 da Lina Wertmüller, e quello in "La famiglia Benvenuti" di Alfredo Giannetti (accanto ad Enrico Maria Salerno), in cui interpretò ancora il ruolo di una madre apprensiva.

Tanti gli sceneggiati e le fiction tv in cui ha recitato, da "Un posto al sole" a "Un medico in famiglia", "Disperatamente Giulia"...
Nel 2008 ha recitato anche al fianco dei ragazzi di "Amici" di Maria De Filippi, nel musical "Portamitanterose.it".

Nel 2012 le viene assegnato il premio Alabarda d'oro per il teatro. Nella primavera del 2014 torna ancora una volta in tv, accanto a Camillo Milli, Lino Banfi e Milena Vukotic, in occasione della nona stagione di "Un medico in famiglia".
Il 16 gennaio 2016, tra le sue ultime apparizioni televisive, c'è quella nella trasmissione di Massimo Ranieri, "Sogno e son desto".

Di Valeria Valeri si può dire che non ha mai smesso di recitare su un palcoscenico, teatrale o meno che fosse, sin dal suo debutto negli anni Cinquanta.
Tanti i sodalizi celebri con Alberto Lupo nel '63-'64 e soprattutto tra la fine degli anni '60 e i primi anni '70 con Alberto Lionello con cui recita in tante commedie brillanti e con Gino Bramieri.
Brillante ma con un grande spessore drammatico è stata anche protagonista in opere come "Sacco e Vanzetti", "L'anatra all'arancia" E "Trappola mortale".
Sul fronte della commedia brillante invece da ricordare la sua collaborazione con Garinei e Giovannini per "Anche i bancari hanno un’anima" con Bramieri, e il lungo sodalizio con un altro attore brillante come Paolo Ferrari.

Tempo per il cinema ne ha sempre avuto poco e rare sono le sue apparizioni sul grand eschermo.
Importante anche la sua carriera come doppiatrice di grandi star come Natalie Wood, Julie Andrews, Anne Bancroft e Joanne Woodward.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE