FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Taylor Swift è diventata... un uomo: eccola nel video del suo nuovo singolo "The Man"

Il brano è estratto dal disco dei record “Lover ” uscito ad agosto

 E' un inno al femminismo il nuovo singolo di Taylor Swift che si intitola provocatoriamente "The Man", estratto dal disco dei record “Lover ”. E in un uomo si è trasformata la bella e brava cantante nel video da lei diretto, prodotto e naturalmente interpretato. Inno al femminismo in cui la star si chiede come sarebbe stata la sua vita se fosse nata nel corpo di un uomo: "If I was a man, then I’d be the man". 
 

Taylor Swift si trasforma in un... uomo: guarda come

 

Il messaggio è chiaro: le differenze tra donne e uomini e la diversa percezione da parte del mondo e dei media dei traguardi raggiunti dagli uni e dalle altre ha determinato la storia. 
E se una donna, dopo aver faticato il doppio di un uomo per raggiungere i suoi obiettivi professionali viene spesso guardata e giudicata solo per il suo aspetto esteriore o altrimenti accusata di essere senza scrupoli, l'uomo può permettersi di sentirsi al centro del mondo con i pieni poteri su tutto e tutti. E il video si chiude proprio con la Swift regista che dice al suo protagonista (che è poi lei stessa, ndr): "Non è buona la prima, avresti potuto essere un po' più sexy...!".

 

 

 


Incredibile la trasformazione di Taylor, resa irriconoscibile dopo ore di trucco e che nel video mostra i passaggi che l'hanno portata a diventare un uomo. Prima un manager senza scrupoli di Wall Street, con tanto di harem di belle ragazze in barca e partite di tennis e poi un clone di Don Johnson, il papà di Dakota, in Miami Vice che convola a nozze con una "sventola" modello Barbie. In mezzo scene in cui "The Man" urina in metropolitana contro un muro su cui sono scritti i nomi degli album della cantante di cui non possiede più i master: "Scomparsi. In caso di ritrovamento restituirli a Taylor Swift" si legge con chiaro riferimento alla disputa con Scooter Braun, il manager, che l'estate scorsa ha comprato la Big Machine Label Group che comprende l'intero catalogo musicale della Swift prima di "Lover".

 

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali