FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Selma Blair, tuffo perfetto senza paura e... senza costume

Lʼattrice condivide sui social una divertente sequenza di immagini in cui è alle prese con il coordinamento dei movimento nel tuffarsi in piscina

Un anno fa le è stata diagnosticata la sclerosi multipla e da allora Selma Blair, 47 anni, ha cominciato la sua battaglia contro la malattia, che l'ha già costretta ad usare il bastone e a perdere tutti i capelli. Non ha perso però la voglia di lottare e divertirsi. Come dimostrano gli scatti appena condivisi sui social dalla stessa attrice... dove si tuffa in piscina senza costume.

Selma Blair, un tuffo in piscina senza paure e senza ... costume

Nella prima foto in realtà Selma si sta preparando a tuffarsi, un'operazione molto difficile per lei perché richiede coordinamento e controllo dei movimenti, che lei non ha più. Come spiega accanto allo scatto però qualcosa va storto, il figlio Arthur di 8 anni le tocca il costume e la spinge e il suo tuffo si trasforma in una caduta di pancia. Come vendetta nello scatto successivo eccola mentre ci riprova, riuscendo in un bellissimo tuffo,,, senza costume però: “Vittoria”, scrive: “Non mi arrendo...”. Dal momento della diagnosi la Blair sperimenta quotidianamente alti e bassi perché la malattia neurologica non le permette di sapere come evolverà.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali