DAL 20 SETTEMBRE

Nino Formicola riporta in teatro "La cena dei cretini": "Una macchina perfetta per ridere"

L'attore e regista torna in scena con Max Pisu al teatro Leonardo di Milano dal 20 settembre al 22 ottobre

di Massimo Longoni
18 Set 2023 - 18:25
 © Ufficio stampa

© Ufficio stampa

Nino Formicola riporta in scena "La cena dei cretini". Dopo il successo dell'anno scorso la commedia di Francis Veber torna al teatro Leonardo, dal 20 settembre al 22 ottobre, per aprire la stagione caratterizzata da molti titoli legati al riso e al sorriso. E quale migliore pièce di questa che scatena la risata in maniera formidabile? "E' un classico, la commedia che bisogna vedere perché si ride - spiega Formicola -. Una volta a Milano era normale stare in scena un mese. Noi abbiamo scommesso su questa cosa, contando sul passaparola della gente che ci ha visti". Insieme Formicola protagonista è Max Pisu, ma questa ripresa sarà dedicata ad Andrea Brambilla, di cui quest'anno ricorre il decennale della morte.

Fotogallery - In scena a Milano "La cena dei cretini", con Nino Formicola e Max Pisu

1 di 5
© Ufficio stampa © Ufficio stampa © Ufficio stampa © Ufficio stampa

© Ufficio stampa

© Ufficio stampa

Per Nino Formicola questa ripresa è importante per più motivi. Intanto perché essere di nuovo in scena al teatro Leonardo a un anno di distanza dimostra che l'attore e regista ha vinto la sua sfida. In un periodo infatti in cui gli spettacoli restano pochi giorni, lui un anno fa ha scommesso sulla forza di questa commedia trovando nella direzione del teatro milanese orecchie pronte ad ascoltarlo. E ora, un anno e 20 repliche con più di 7.500 presenze dopo, è di nuovo qui ad aprire la stagione. "Una volta a Milano era normale stare in scena in un teatro per un mese, oggi non più. Per uno spettacolo del genere stare tre giorni in cartellone per poi andare in un'altra piazza, non ha senso, perché questa è una commedia talmente forte che il passaparola tra gli spettatori è la miglior pubblicità".

Ma poi ci sono tre anniversari a rendere speciale il ritorno de "La cena dei cretini". "Ho compiuto 70 anni, in più sono 50 anni di carriera. E poi sono 10 anni che è morto Andrea - dice Formicola -. E questo spettacolo è dedicato a lui. Questo era uno spettacolo che avevamo entrambi nel dna. Alcune cose che a Veber erano rimaste nella penna le abbiamo aggiunte noi, come la scena dell'agendina che, da cinque minuti che durava in partenza, lui una sera ha fatto durare 40 minuti a suon di improvvisazioni".

Il partner di Formicola ora, nel ruolo di Pignon, è Max Pisu, che ha raccolto il testimone con grande umiltà ma anche personalità. "L'unica cosa che ho voluto fare dal principio è non imitare come interpretava il personaggio Andrea - afferma -, non avrebbe avuto senso e non ne sarei nemmeno stato capace". Due comici diversi ma entrambi irresistibili. "Per me lavorare da solo è stato un dramma, non ho mai pensato in proprio. - continua Formicola -. Quando è morto Andrea mi sono sentito spaesato. Allora è entrato in ballo Max, che ha una comicità molto diversa da Andrea ma ha una grande dote: è capace di entrare subito in empatia con il pubblico". 

A completare il cast ci sono Alessandra Schiavoni, Pietro De Pascalis e Claudio Intropido. Tra le novità della stagione del teatro Leonardo c'è un'inedita collaborazione con l'app Tinder. In questo modo coloro che per la prima volta incrociano i loro sguardi avranno la possibilità di farlo seduti in platea raggiungendo un doppio obiettivo: se l'appuntamento andasse male potranno comunque godere di uno spettacolo divertente, andasse bene potranno legare il ricordo a un piacevole spettacolo teatrale. 

La Cena dei Cretini
Dal 20 settembre al 22 ottobre
Teatro Leonardo - Milano
Info e prenotazioni biglietteria@mtmteatro.it – 02.86.45.45.45
o con l’app di MTM Teatro 

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri