FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Michael  Douglas a confronto con il figlio Cameron, ex tossicodipendente: "Restavano solo due strade, la prigione o la morte..."

Il divo hollywoodiano e il figlio si raccontano sulle pagine di People ricordando uno dei periodi più bui della loro vita


"All'inizio era solo erba e alcol, ma in breve ha cominciato ad abusare di cocaina, eroina e a vendere metanfetamine... Temevo che lo avrei perso". Michael Douglas racconta in esclusiva sulle pagine di People i difficili anni di dipendenza dalle droghe del figlio Cameron, che al magazine svela: "Non riuscivo a smettere...".

Padre e figlio a confronto ricordando uno dei periodi più bui della loro vita, come lo descrive il divo hollywoodiano, che ha da poco compiuto 75 anni: "Tutto è cominciato quando era un adolescente, erba, alcol, poi è passato alla coca e all'eroina e a 20 anni girava già con una pistola e vendeva metanfetamine per sostenere quella che era diventata una abitudine a spirale...".

Dai 102 anni di Kirk ai 20 mesi della piccola Lua: guarda la dinastia Douglas al completo

Dai 102 anni di Kirk ai 20 mesi della piccola Lua, (figlia di Cameron e dell'attrice Viviane Thibes), quattro generazioni siedono a tavola per farsi immortalare: è la splendida dinastia Douglas. Negli scatti, che sono stati fatti nella casa di Michael e Catherie Zeta-Jones a Beverly Hills e poi condivisi sui social (da Cameron e da Kelsey) ci sono tutti. Partendo da sinistra in basso con il capo della dinastia Kirk, 102 anni, accanto a lui Jason, 16 anni, figlio di Peter (fratello di Michael) e seduta vicino a lui c'è Anne, moglie di Kirk, che ha compiuto 100 anni nel 2019. Accanto a Lei Kelsey, 24 anni anche lei figlia di Peter e al suo fianco Catherine Zeta-Jones, 49 anni, seduta vicono a Diandra Luker, 63 anni, ex mogie di Michael, con la quale è stato sposato dal 1977 al 2000 e con cui ha avuto Cameron, 40 anni. In piedi sempre partendo da sinistra c'è invece Dylan 19 anni figlio di Michael, 74 anni, e di Catherine Zeta-Jones, poi lo stesso Michael e Carys, la loro seconda figlia nata nel 2003. Seguono Peter, 63 anni e Joel 72, fratelli di Michael e infine Vivianne Thibes, 41 anni, attrice e insegnante di yoga moglie di Cameron, il figlio maggiore di Michael con la piccola Lua in braccio.

leggi tutto

Indifeso, a bordo campo insieme alla moglie Diandra Luker, Michael Douglas racconta di aver tentato di tutto senza successo e di come ogni offerta di aiuto al figlio si risolveva in un nulla di fatto. "Odiavo il relitto che stavo diventando a causa della droga, ma non riuscivo proprio a smettere...", spiega Cameron, ora 40enne: "Ci sono stati momenti in cui la speranza si è ridotta ad un lumicino...La vita è diventata una serie di crisi ininterrotte. Pensavo che lo avrei perso", aggiunge Michael, che ricorda di aver creduto che no ci fosse più una soluzione: "Per un certo periodo Cameron sniffava coca ogni giorno, è un gioco subdolo e quando arrivi a quel punto ci sono solo due opzioni o la galera o la morte". 

 

Cameron è arrivato molto vicino a quest'ultima, poi però nel 2009 è stato arrestato durante una operazione della polizia sul traffico di stupefacenti. Ha trascorso quasi otto anni in prigione. "Ne è uscito nel 2016, un uomo nuovo....", dice Michael.
Oggi sta crescendo la sua amata figlia di 22 mesi Lua con la sua compagna Viviane Thiebes, 41 anni, un'istruttrice di yoga, lavorando per ricominciare la sua carriera di attore e provando una profonda gratitudine per la sua famiglia non lo ha mai abbandonato.  
Determinato ad aiutare gli altri tossicodipendenti a "cercare aiuto - e forse a salvare una vita", Cameron condivide il suo viaggio straziante e, in definitiva, stimolante, in un libro di memorie di prossima uscita: "Long Way Home", la lunga strada per tornare a casa.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali