FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Martin Scorsese torna sul ring 40 anni dopo "Toro Scatenato": dirigerà il film su Mike Tyson con Jamie Foxx

Lʼattore, tra social e interviste, ha fornito nuove notizie sul biopic più volte annunciato e rimandato negli ultimi 7 anni

Jamie Foxx non vede l'ora di calarsi nei panni (e nei muscoli) di Mike Tyson. Il film sul pugile è nell'aria da tanti anni, più volte annunciato e poi messo da parte. Ma ora sembra la volta buona. Qualche settimana fa l'attore aveva condiviso alcuni scatti social che testimoniavano la trasformazione del suo corpo dopo duri allenamenti in vista del biopic. Ora lo stesso Foxx, in un'intervista, ha rivelato che a dirigerlo sarà Martin Scorsese. Un ritorno per il regista alle storie da ring dopo aver firmato 40 anni fa il cult "Toro Scatenato".

LEGGI ANCHE > Jamie Foxx si trasforma in Mike Tyson per il biopic: ecco le prime immagini

 

Dalle immagini condivise sui suoi profili social, Jamie Foxx ha lavorato molto sul proprio fisico per aumentare la massa corporea e avvicinarsi ai livelli di Tyson. Inoltre aveva spiegato a margine dei selfie: "E' iniziata la trasformazione per 'Finding Mike'. Non è un segreto che io abbia inseguito il biopic su Mike Tyson per molto tempo... Finalmente le cose si sono sistemate".

 

Sarà la volta buona? Annunciato nel 2013, il biopic non aveva più ottenuto il disco verde da Hollywood. Già dall'inizio si parlò di Jamie Foxx nei panni del pugile e Scorsese alla regia. Poi il regista ha girato "Silence". Si è tornati a parlare del film nel 2017, con i tabloid che scrissero delle prime sessioni di allenamento di Foxx e con lo stesso attore sicuro della realizzazione del film attraverso alcune interviste, in cui parlava anche del coinvolgimento di Scorsese. Ma il biopic poi è rimasto ancora sullo sfondo, sorpassato da "The Irishman", che il regista aveva in canna già da un po'.

 

Ora arrivano le parole di Jamie Foxx, che a “All the Smoke”, programma sul canale YouTube di Showtime, ha detto senza mezzi termini: "Martin Scorsese, che non gira un film sulla boxe dai tempi di ‘Toro scatenato’, ha accettato di dirigere questa pellicola". E poi ha spiegato il progetto: "Intendiamo mostrare come tutti si evolvano. Tutti vengono da un buon o brutto posto. Credo che, una volta sollevato il velo su Mike Tyson in questa storia, tutti riusciranno a comprendere il viaggio di quest’uomo, dai giovani agli anziani”. Ascese e discese, salite e cadute, con una maledetta propensione per i “down”, con cui convive ancora oggi: è stato questo il romanzo di Tyson. Niente di più letterario, insomma, e niente di più cinematografico. 

 

Jamie Foxx tutto muscoli per interpretare Mike Tyson



TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali