FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Marcella Bella: "Divento cantautrice... sui tacchi a spillo"

L'artista siciliana festeggia 50 anni di carriera e presenta il nuovo album "Etnea"

Marcella Bella: "Divento cantautrice... sui tacchi a spillo" - foto 1
Instagram

Marcella Bella è "figlia del vulcano".

Esplosiva e forte ma anche fragile e dolce, come nel nuovo album "Etnea" in cui l'artista siciliana 71enne appare per la prima volta nelle vesti di autrice (Giovanni Caccamo e Lorenzo Vizzini tra gli altri autori). A sei dal suo ultimo lavoro in studio, il nuovo disco è stato anticipato dal singolo "Tacchi a spillo". La cantante continua le celebrazioni per i 50 anni di carriera.

 

Marcella Bella: "Divento cantautrice... sui tacchi a spillo" - foto 3
Tgcom24

 

Marcella diventa cantautrice

 "Prima non avevo mai sentito la necessità di scrivere perché avevo un fratello fantastico, un grande artista - ha raccontato Marcella Bella -. Poi Gianni si è ammalato e ho cominciato a chiedermi: ma se voglio fare un disco nuovo dovrò cercare delle collaborazioni, cosi ho trovato autori e poi ho voluto provare a scrivere qualche testo e ho cominciato con una e alla fine sono arrivata a sette. Sono felicissima perché sono piaciute".

 

La violenza sulle donne

 Tra cui brilla "Mi rubi l'anima", in cui in duetto con Loredana Bertè affronta un tema caldo, la violenza sulle donne, come quella su Gessica Notaro: "Loredana è mia amica da più di 50 anni e appena le ho parlato del progetto ha subito accettato. Ho sempre pensato di scrivere una canzone contro la violenza sulle donne, ma volevo farlo in modo delicato, così mi sono ispirata a una storia vera, a una donna in particolare, emancipata, colta e di successo, colpita in modo vile da un uomo che ha voluto punirla cancellando con l'acido il suo volto. Ma 'queste mattanze' non le hanno tolto la convinzione che della maggior parte degli uomini ci si possa fidare. E sono certa che ci staranno vicine: uomini, aiutateci".

 

 

I trapper misogeni

 E sui rapper e trapper famosi per i testi misogini e violenti, sottolinea: "Non li capisco e non li condivido, anzi condanno i messaggi violenti che certe canzoni contengono. Nessun artista, giovane o meno giovane, dovrebbe poter parlare delle donne in questo modo. In adolescenza si vivono momenti difficili ed alcuni artisti esprimono il disagio e le difficoltà della loro età, soprattutto in alcuni ambienti, con un linguaggio violento e poco rispettoso, ma per me resta inteso che la violenza è da condannare sempre e che certi testi ostili non mi piacciono assolutamente".

 

Nessun feat con i rapper

 Marcella Bella non pensa a un feat con un artista più giovane: "Voglio essere fedele alla mia carriera. Il feat mi sembra una scorciatoia che hanno già seguito in tanti e io cerco di essere fedele a me stessa cercando di rinnovarmi. Di certo oggi la mia 'Montagne verdi' la cantano anche i bambini. Le nuove canzoni dei rapper non so..."

 

Marcella Bella: "Divento cantautrice... sui tacchi a spillo" - foto 2
Ufficio stampa

 

La cover sull'Etna

 L'Etna lo ha scalato davvero per la foto di copertina: "Non è un fotomontaggio, mi è costato una grande fatica arrivare fino a sopra dove c'era questa valle di lava nera. Con le scarpe da tennis naturalmente, poi una volta in cima ho indossato i miei soliti tacchi a spillo... Etnea perché io mi sento un po' figlia di quel vulcano. Sono sempre stata affascinata dalla sua bellezza e maestosità, unita al timore per le sue eruzioni laviche".

 

Il brano con i fratelli Bella

 Nel disco, prodotto da Fausto Cogliati, tra gli autori c'è anche il fratello di Marcella, Rosario Bella, mentre un brano "Un amore speciale" è scritto da tutti e quattro i fratelli (Marcella, Gianni, Rosario e Antonio): "Gianni ha fortemente voluto partecipare alla stesura della musica". 

 

Il ritorno a Sanremo

 Tornare al Festival di Sanremo? "Sono molto legata al Festival, sono nata lì, l'idea di tornarci ci sarebbe e mi piacerebbe poter dire che è cosi, ma stiamo a vedere - ha detto -. Comunque Sanremo è tutti gli anni: se non è stato lo scorso anno, non è quest'anno, magari è l'anno prossimo".
 

Il tour negli instore

 In occasione dell'uscita del disco, Marcella Bella sarà impegnata in un instore tour, che comincia giovedì 30 novembre a Milano (Feltrinelli Duomo ), per proseguire il 4 dicembre a Palermo (Feltrinelli Via Cavour), il 5 a Catania (Feltrinelli Via Etnea) e il 15 a Roma (Discoteca Laziale).

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali