FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Lionel Richie, il figlio 24enne arrestato: a Heathrow ha minacciato di far esplodere una bomba

Il ragazzo non è stato ammesso a bordo di un aereo per ragioni ancora non chiare ed è andato su tutte le furie...

Grossi guai per Lionel Richie. A creare problemi sarebbe stato l'altro giorno Miles Brockman Richie, il figlio che il cantante ha avuto con Diane Alexander. Sembra infatti che il 24enne abbia dato in escandescenze all'aeroporto di Heathrow a Londra con la minaccia di far esplodere una bomba, se non lo avessero fatto salire a bordo. Un allarme che ha messo subito in moto la sicurezza e ha portato all'arresto del modello.

Miles Brockman Richie, il figlio di Lionel è... una "testa calda"

Per ragioni ancora da spiegare, come scrive la stampa inglese, Miles Brockman sarebbe infatti stato fermato all'imbarco, poco prima di salire a bordo del suo aereo. Uno stop che il ragazzo non ha gradito. La sua reazione è stata però a dir poco esagerata. Il giovanotto infatti è passato alle maniere forti affermando di avere una bomba nel suo bagaglio e di volerla far esplodere se non fosse stato accettato a bordo. Per lui sono scattate subito le manette e anche se liberato su cauzione, resta in attesa di essere processato.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali