FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Liberato e Del Naja dei Massive Attack insieme per la colonna sonora di "Ultras"

Il brano "We Come From Napoli" per il film di debutto di Francesco Lettieri, primo titolo dell'accordo Netflix-Mediaset

È uscito "We Come From Napoli", il nuovo singolo di Liberato realizzato insieme a Robert Del Naja dei Massive Attack e il rapper Gaika. Il brano è stato ideato per la colonna sonora di "Ultras", film di debutto di Francesco Lettieri, regista di tutti i video del misterioso artista napoletano. Si tratta del primo titolo dell’accordo Netflix–Mediaset ad arrivare al cinema (dal 9 all’11 marzo) e in streaming, dal 20 sulla piattaforma.

Liberato ha realizzato l’intera colonna sonora del film di Lettieri, siglando definitivamente il sodalizio artistico tra i due che li vede collaborare da anni. Come per tutti i precedenti, anche in questo caso lo stesso Lettieri è il regista del videoclip del brano, pubblicato su Youtube, in cui visivamente  il mondo di Liberato si fonde con quello di "Ultras".

 

Del Naja, nato a Bristol, è inglese di seconda generazione. Suo padre era italiano, da Napoli si imbarcò per Brighton nei primi anni Sessanta. Il musicista ha ancora parenti nel capoluogo campano e non ha mai perso il legame con la città. Lo scorso anno cominciò a circolare la voce di una collaborazione tra Liberato e Del Naja, su cui quest’ultimo disse: "Qualcuno mi ha mandato link dei video di Liberato chiedendomi se volessi lavorare con lui. Mi era sembrato molto intrigante, ma alla fine non se n’è fatto niente".

 

 

La storia del film si svolge a Napoli. A quasi 50 anni Sandro è ancora il capo degli Apache, gruppo di ultras con cui ha passato tutta la vita allo stadio tra violenza, scontri, passioni e valori incrollabili. Ma ora che un daspo gli impedisce di avvicinarsi alla curva, quei valori iniziano a vacillare. Sandro sente per la prima volta il bisogno di una vita normale, di una relazione, magari anche di una famiglia. E ha incontrato Terry che è bellissima e non ha paura di niente. Angelo ha sedici anni e considera gli Apache la sua famiglia, Sandro la sua guida, la persona che ha preso il posto di suo fratello Sasà, morto anni prima durante gli scontri di una trasferta. "Ultras" è la storia della loro amicizia, di una fede e di un amore scanditi dalle ultime settimane di un campionato di calcio. E dell'inevitabile incontro di entrambi con il proprio destino.

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali