FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Kevin Spacey dimentica lo scandalo molestie e suona e canta "La Bamba" in strada a Siviglia

Da divo hollywoodiano ad artista di strada, lʼattore si esibisce insieme al gruppo musicale universitario Tuna Derecho Sevilla...

Il suo principale accusatore ha recentemente ritirato la denuncia, ma su di lui pesano ancora sei accuse di violenza sessuale a Londra e una a Los Angeles. Eppure Kevin Spacey non sembra per nulla preoccupato. Tutt'altro. Eccolo per le strade di Siviglia mentre suona il mandolino e canta “La Bamba”, insieme al gruppo musicale universitario Tuna Derecho Sevilla...

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Buena noche que pasamos en compañía de Kevin Spacey 👏🏻🍺

Un post condiviso da Tuna de Derecho de Sevilla (@tunaderechosevilla) in data:

In un locale della città andalusa Spacey è stato riconosciuto da un membro del gruppo che si stava esibendo e invitato ad unirsi al gruppo per una esibizione. Da divo di Hollywood insomma ad artista di strada.
A Siviglia l'attore, 60 anni, è stato anche fotografato da un parrucchiere, che su Instagram ha postato lo scatto dicendosi "onorato" di aver avuto Kevin Spacey tra i suoi clienti.
La vacanza a Siviglia non è però la prima uscita pubblica dopo lo scandalo molestie di Spacey. Il mese scorso infatti l'attore americano è andato in vacanza in Italia e a Roma è stato protagonista a sorpresa di una performance al Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo, dove ha letto i versi di una poesia di Gabriele Tinti "Pugile a riposo". Il divo hollywoodiano sta insomma cercando di tornare ad una vita normale... ci riuscirà?

Kevin Spacey, lento ritorno alla normalità al ritmo di "La Bamba"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali