FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

JazzMi, sesta edizione tra ripartenza, speranza e vitalità creativa

Dal 21 al 31 ottobre oltre 200 eventi diffusi in 60 spazi cittadini

Il verbo del jazz, tra storia e vitalità creativa contemporanea, torna ad irradiare Milano. Dopo che nel 2020 è stata troncata dalla seconda ondata pandemica, JazzMi si ripresenta con una sesta edizione piena di speranza e voglia di ripartenza, tra massiccio ritorno degli eventi live e il coinvolgimento dei club oltre che dei teatri. Le caratteristiche della manifestazione rimangono confermate, con una diffusione territoriale, e una collaborazione sinergica reticolare tra tanti soggetti, pubblici e privati che dal 21 al 31 ottobre porteranno oltre 200 eventi diffusi in 60 spazi cittadini. Tra i nomi protagonisti Paolo Fresu, Vinicio Caposela, Stefano Di Battista, Grandmaster Flash, Broken Shadow, Fabrizio Bosso, Moses Boyd.

Ideato e prodotto da Triennale Milano Teatro e Ponderosa Music & Art, in collaborazione con Blue Note Milano, JazzMi è sotto la direzione artistica di Luciano Linzi e Titti Santini. 
 

Triennale Milano Teatro si conferma uno dei cuori pulsanti della rassegna e ospiterà sul palco tra gli altri Paolo Angeli con un progetto dedicato ai Radiohead, la coppia Dj Gruff & Gavino Murgia, Roberto Gatto con la sua interpretazione del repertorio progressive, Theon Cross, leader della band britannica Sons of Kemet. E si continua con l'omaggio al jazz d’avanguardia dei Broken Shadows, Fabrizio Bosso Quartet, il pianista franco-israeliano Yaron Herman. Per la prima volta arriva Roberto Fonseca con il suo trio, spazio poi al giovane vibrafonista americano Joel Ross e il talento londinese Moses Boyd. Il giovane ed eclettico Theo Croker precederà lo scrittore britannico Jonathan Coe accompagnato dall’Artchipel Orchestra, mentre Marcin Wasilewski suonerà con la sua formazione insieme a Joe Lovano. Sempre qui sarà possibile assistere ai concerti di Stefano di Battista con un personale omaggio a Ennio Morricone e il progetto “Giornale di bordo” che vede insieme Antonello Salis, Gavino Murgia, Paolo Angeli & Hamid Drake.

 

Il Blue Note Milano apre le sue porte alle star Richard Bona e Alfredo Rodriguez, il cantante britannico membro degli Incognito Tony Momrelle e la stravagante Camille Bertault. Appuntamento speciale con Vinicio Capossela, che festeggerà i 30 anni dal suo album “All’una e trentacinque”.

 

 

Come al solito anche i grandi teatri cittadini avranno protagonisti sul loro palco. Al Conservatorio si esibiranno Paolo Fresu con Around Tŭk e il genio dell’hip hop Grandmaster Flash. Il Teatro Dal Verme ospiterà “Progetto Speciale” di Alex Britti insieme al trombettista Flavio Boltro e poi l’omaggio a Lucio Dalla con il progetto Anidride Solforosa di Mario Tronco (direttore dell'Orchestra di Piazza Vittorio) e Peppe Servillo (Avion Travel). A Santeria Toscana 31 si sarà il violocellista Redi Hasa e all’Alcatraz Milano una delle voci più interessanti della scena blues, jazz e r’n'B di New York: Josè James. Per la prima volta il Teatro Filodrammatici di Milano aprirà le sue porte, per accogliere tre serate dedicate al nuovo format JazzMi Future: un festival nel festival per scommettere sul futuro con Giuseppe Vitale, Studio Murena, Simone Alessandrini Storytellers, Costanza Alegiani, Bo!led, Federico Calcagno,  Ferdinando Romano, Sophia Tomelleri, Francesco Zampini e i vincitori di Jam The Future 2021.

 

In palinsesto ci sono oltre ottanta eventi gratuiti, invitando il pubblico a esplorare i quartieri cittadini con progetti speciali, con la collaborazione con associazioni e cittadini che ogni giorno trasformano la città in una metropoli policentrica. In più anche quest’anno JazzMi supera i confini della città con artisti e band a ingresso libero nei Comuni di San Donato Milanese, Trezzano sul Naviglio, Carugate e Buccinasco per il progetto JazzMi Around, con il supporto di e Fondazione di Comunità Milano Onlus.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali