FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

I Maneskin tornano dopo due anni e si mettono a nudo con "Vent'anni"

La band presenta il nuovo singolo dal Parco Archeologico del Colosseo e collabora con Oliviero Toscani

Una rock ballad sotto forma di lettera aperta che vuole incoraggiare la nuova generazione a non avere paura. I Maneskin tornano dopo due anni di silenzio e si mettono letteralmente a nudo nel nuovo singolo "Vent'anni" che esce il 30 ottobre. "E' un brano manifesto per accorciare il gap generazionale, portando alla luce emozioni e sensazioni che sono universali e possono accomunare tutte le generazioni", raccontano Damiano, Victoria, Thomas e Ethan che hanno presentato il pezzo con una performance live - senza pubblico - tra i palazzi imperiali sul Palatino di Roma.

Il ritorno dei Maneskin

LEGGI ANCHE >

Maneskin, show a sorpresa in una stazione metropolitana milanese

 

Nel brano scritto dai Maneskin e prodotto con Fabrizio Ferraguzzo si intrecciano i pensieri di Damiano con quelli del suo alter ego più maturo, dando vita a un dialogo che vuole incoraggiare i ventenni disillusi che vivono sotto il peso dei giudizi e delle incertezze sul futuro: "Ho scritto quello che io stesso avrei voluto sentirmi dire da qualcuno più adulto ora che ho vent'anni. Raccontiamo i nostri 20 anni per parlare ai nostri coetanei, ma anche alle persone più grandi di noi".

 

Ufficio stampa

 

Per il gruppo rivelazione del 2017 dopo la partecipazione a "X Factor" il nuovo singolo è il primo passo per nuovi progetti e una nuova fase artistica: "Abbiamo voglia di fare qualcosa che vada oltre il profitto, non vogliamo essere di passaggio, ma fare qualcosa di significativo in questa vita. Lasciare il segno. Se non fossimo riusciti a fare i musicisti la nostra vita sarebbe stata vuota, ma per nessuno di noi era contemplato un piano B. Siamo andati all'all-in e per fortuna avevamo un poker d'assi".

 

A firmare la campagna di lancio del brano, nato durante il lockdown, il fotografo Oliviero Toscani che ha ritratto i quattro ragazzi nudi e stretti in un abbraccio. "Volevamo rappresentare l'amore privo di sovrastrutture e pregiudizi. La libertà sessuale e del proprio corpo, per essere se stessi".

 

Ti potrebbe interessare:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali