FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gli Eagles sorpassano Michael Jackson, il loro "Greatest Hits" è lʼalbum più venduto negli Usa

Jacko perde lo scettro a favore della band di Los Angeles che arriva a 38 milioni di copie vendute

Gli Eagles sorpassano Michael Jackson, il loro "Greatest Hits" è l'album più venduto negli Usa

"Thriller" di Michael Jackson non è più l'album più venduto di sempre negli Usa. La Recording Industry Association of America ha sancito l'avvenuto sorpasso ad opera del "The Greatest Hits 1971-1975" degli Eagles, stato certificato "38 volte disco di platino" (che tradotto in numero di copie vendute equivale a 38 milioni). Il capolavoro commerciale di Jacko scivola al secondo posto, contando solo su 33 dischi di platino, secondo i dati della RIAA.

Il Greatest Hits degli Eagles è uscito nel 1976 ed è stata la prima raccolta del gruppo. In poco più di 40 anni ha venduto ben oltre le 40 milioni di copie in tutto il mondo, di cui 38 solo negli Stati Uniti.

Secondo gli standard Riaa è necessario "certificare" la vendita di un milione di album o canzoni (i vecchi "singoli" o 45 giri) per conquistare un disco di platino. Dal 2013 la società ha iniziato a calcolare anche i dati derivanti da download e streaming su YouTube, Spotify e altri servizi di musica digitale. In pratica, nella scala di conversione, 1.500 streaming di un brano o il download di 10 canzoni vengono equiparati alla vendita di un disco.

"Thriller", anche se si ferma a 33 milioni di copie vendute negli Usa, mantiene il suo primato mondiale, dall'alto degli oltre 100 milioni di acquirenti dal 1982 a oggi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali