FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gianni Morandi mette in scena la sua vita di canzoni: 21 date nella sua Bologna 

Inizia lʼ1 novembre "Stasera gioco in casa", lo show che 21 serate andrà in scena al teatro Duse

E' tutto pronto per il debutto di Gianni Morandi al Teatro Duse di Bologna per il suo nuovo "residency show". Venerdì 1 novembre. alle 21, prende infatti il via "Stasera gioco in casa - Una vita di canzoni": 21 date in programma fino al 26 gennaio nel teatro bolognese in cui l'artista ripercorrerà in forma acustica tutte le emozioni della sua vita in musica.

 

Gianni torna a casa, dunque, nella sua Bologna e porta i suoi successi sul palco del Teatro Duse, lo stesso su cui esattamente 55 anni fa si è esibito per la prima volta. “C’è sempre un momento della vita in cui si sente il forte desiderio di tornare nel luogo da dove si è partiti - spiega lo stesso Morandi - la prima volta che ho cantato al Duse è stato nel 1964 e ricordo che mi tremavano le gambe. Dopo tanti anni e aver girato tutto il mondo, tornare nella mia città con una nuova serie di concerti è una grandissima emozione”. Con le canzoni e i racconti, il flusso delle parole si trasforma in un filo naturale, intimo, appunto come in una serata a casa con gli amici. “Voglio ringraziare il Teatro Duse per avermi proposto questa nuova avventura artistica che mi dà la possibilità di cantare in teatro, dove l’atmosfera è sempre un po’ speciale ed è possibile instaurare una relazione più profonda con il pubblico” ha aggiunto Morandi.

 

Pronto al via lo show di Gianni Morandi "Stasera gioco in casa . Una vita di canzoni": guarda le foto 

 

Ma "Stasera gioco in casa" non è solo il titolo dello show, è anche quello della nuova canzone scritta da Paolo Antonacci, nipote di Gianni, figlio di Marianna e Biagio Antonacci. Una ballad dolce, romantica. I suoni morbidi di chitarra acustica, percussioni ovattate e archi accompagnano una dichiarazione d’amore intensa, appassionata, nei confronti delle cose care e semplici. C’è tutto il conforto rappresentato dall’abbraccio della famiglia, dall’imboccare la strada di casa al ritornare nei luoghi dove si è stati bene, con la certezza di non voler essere in nessun altro posto nel mondo. “Non avrei mai pensato un giorno che avrei cantato un brano di mio nipote. Paolo ha un grande talento per la scrittura e sono davvero molto contento che abbia voluto scrivere una canzone per me e sarà anche molto emozionante cantarla davanti alla mia famiglia”.

 

La regia dello show è affidata a Saverio Marconi. “Lo spettacolo è immerso in un’atmosfera informale, di vicinanza tra Gianni ed il pubblico – spiega il regista – è un racconto in musica e parole, con le canzoni nel ruolo di assolute protagoniste e per tutti la sensazione sarà quella di essere a casa”. Lo show dell’artista, che ha venduto più di 53 milioni di dischi con 4.217 concerti tenuti in Italia e 426 all’estero, sarà un’occasione per ritrovare tutte le più importanti canzoni della sua carriera in una scaletta che sarà diversa ogni sera. E non mancherà un pensiero al suo grande amico Lucio Dalla e alla sua città per un omaggio al pubblico che lo segue e lo ama da sempre. 

 

Le prevendite sono aperte in esclusiva sul circuito Vivaticket, sul sito teatroduse.it e presso la biglietteria del Teatro Duse (Via Cartoleria 42, Bologna - 051 231836 - biglietteria@teatroduse.it).

 

POTREBBE INTERESSARTI:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali