FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

George Clooney e Julia Roberts di nuovo insieme nella commedia "Ticket to paradise"

Dal 6 ottobre al cinema la commedia romantica con le due star. La clip esclusiva di Tgcom24

Instagram

George Clooney e Julia Roberts tornano insieme sul grande schermo nei panni di due ex che si ritrovano nella missione comune di impedire alla figlia innamorata di commettere il loro stesso errore.

Le due star sono protagoniste di "Ticket to Paradise", una commedia romantica che racconta come le seconde possibilità possano sorprendere. Diretto da Ol Parker (regista di "Mamma mia! Ci risiamo" e sceneggiatore di "Marigold Hotel"), il film arriva in sala dal 6 ottobre. Tgcom24 vi offre una clip esclusiva.

 

Due genitori separati, David (Clooney) e Georgia Cotton (Roberts) sono due genitori separati e in pessimi rapporti e sono costretti a ritrovarsi per l'unica amata figlia, Lily (Kaitlyn Dever), che ancora inevitabilmente li unisce. David è un super architetto di successo e navigato tombeur de femme, mentre Georgia è un'importante gallerista impegnata in una improbabile storia d'amore con un pilota più giovane di lei (e questo non sarebbe certo un limite), ma troppo meno smart. Lily invece è una ragazza come tante che durante la vacanza post-laurea a Bali ha incontrato Gede (Maxime Bouttier), un coltivatore di alghe più che benestante, bello e simpatico e con tanto di genitori altrettanto perfetti, proprio come l'isola in cui vivono. Per la coppia ancora piena di rancori pronti a uscir fuori alla minima contrarietà, una missione comune: impedire alla figlia innamorata, e appena laureata in legge, di buttar via la propria vita per un amore estivo. Ce la faranno?

George Clooney e Julia Roberts hanno già lavorato insieme in quattro film, "Confessioni di una mente pericolosa, "Ocean’s Eleven", "Ocean’s Twelve" e nel thriller "Money Monster - L’altra faccia del denaro", l'ultimo in ordine di tempo, uscito sei anni fa. I due attori sono legati da una lunga amicizia e hanno raccontato al NY Times quanto sia stato difficile girare la scena del bacio: "Per girare la scena del nostro unico bacio, nel film, ci sono volute 80 riprese", ha raccontato Clooney, mentre la Roberts ha sottolineato: "Ci sono volute in realtà 79 riprese di noi che ridiamo e poi quella di noi che ci baciamo".

 

"I nostri ruoli sono stati scritti chiaramente per noi da Ol Parker, che originariamente aveva dato ai personaggi proprio i nomi di Georgia e Julian", ha svelato George Clooney, ammettendo ironicamente: "Non facevo una commedia romantica dai tempi di 'Un giorno per caso', ma ho pensato, se Jules è pronta, penso che potrebbe essere divertente...".

 

Le riprese principali si sono svolte tra il novembre 2021 e il febbraio 2022 a Queensland, in Australia, e sono state interrotte nel mese di gennaio a causa dell'aumento di casi di Covid-19. Julia Roberts ha raccontato che Clooney le ha tenuto compagnia quando è stata costretta a separarsi dal marito Danny Moder e dai tre figli per trasferirsi in Australia per la produzione del film: "I Clooney mi hanno salvata dalla solitudine completa e della disperazione. Eravamo come in una campana di vetro ed è stato il periodo più lungo che io abbia vissuto lontano dalla mia famiglia. Non credo di aver trascorso così tanto tempo da sola da quando avevo 25 anni". Intanto la Roberts, prima del ritorno alla commedia romantica è stata protagonista sempre durante il 2022 della serie tv "Gaslit", sullo scandalo Watergate

 

George Clooney e Julia Roberts insieme sul set

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali